Walt e Louise Simonson prendono spunto dalla loro corsa su X-Factor per X-Men Legends

Marta
Marta
X-Men Legends Cover # 3 di Walt Simonson

(Credito immagine: Marvel Comics)

Aggiornare: Lo scrittore / artista Walter Simonson ha confermato che sta disegnando due edizioni del titolo Marvel X-Men Legends, che rivisiterà la versione originale degli anni ’80 di X-Factor che ha disegnato con sua moglie, la scrittrice Louise ‘Weezie’ Simonson, che lo farà scrivi l’arco.

(Credito immagine: Marvel Comics)

“Lo farò di nuovo”, ha detto Simonson al Mainframe Comic Con Drink and Draw in streaming su YouTube, riferendosi ai costumi blu e bianchi di Ciclope durante i loro giorni originali su X-Factor. “Sto disegnando due edizioni di X-Factor e Weezie sta scrivendo, quindi tirerò di nuovo tutte quelle cose.”

“È tornato nella sua continuità, dopo il mio tempo sul libro”, spiega Simonson.

Marvel Comics è ora ufficialmente entrata, coprendo la copertina di Simonson per X – Men Legends # 3, che dà il via alla sala giochi in due parti di Simonsons e rivela alcuni dettagli sul suo futuro.

“Gli X-Men originali stanno ora difendendo il mondo come la squadra mutante di X-Factor, X-Men Legends # 3 che avrà luogo poco prima di X-Factor # 43”, si legge nel riepilogo ufficiale della Marvel.

“Dopo aver inseguito Apocalypse, X-Factor utilizza la misteriosa astronave di lancio della sua nave come base per le loro operazioni. Ma quando Long inizia a non funzionare correttamente, si rendono conto che i veri piani di Apocalypse stanno cominciando a emergere”, continua.

“Non perderti una ripetizione decenni fa, quando è stata finalmente rivelata l’intera portata delle cause profonde di questa icona iconica!”

Ecco il video dello stream precedente in cui Simonson discute del progetto, intorno all’8: 50:

Quella che segue è la storia originale

Il team creativo di marito e moglie Louise Simonson e l’artista Walter Simonson ripeteranno la storia di X-Factor per il prossimo nuovo titolo di X-Men Legends, che racconterà storie di continuità ambientate in passato da X-Men di alto profilo. creatori.

In precedenza era stato confermato che Louise Simonson – affettuosamente conosciuta come “Weezie” – stava scrivendo un arco imminente nell’annuncio della serie. Ora sappiamo che verrà mostrato da Walt Simonson, che ha recentemente pubblicato gli schizzi dei personaggi di X-Factor sui suoi account Facebook e Twitter.

Enciclopedie X-Factor. Matita. 7,3 x 10,7. 2020. Rivisitato con un vecchio amico. 🙂 Ispirato al disegno di Cyke sulla copertina di X-Factor 1. pic.twitter.com/a9aG8pjGdd10 dicembre 2020

Vedi altro

Louise prese possesso di X-Factor Volume 1 – allora un titolo creato da Bob Layton che riunì i cinque X-Men originali – per il numero 6 nel 1986 e rimase con il titolo per cinque anni fino al numero 64. Walt si unì poi ai suoi sei- moglie di un anno come matita di partenza con X-Factor # 10 e ha disegnato 23 numeri fino al 1989 finendo con # 39.

I principali sviluppi della storia durante X-Factor di Simonsons includevano la creazione dell’ormai cattivo degli X-Men Apocalypse nella prima edizione di Louise, e L’evoluzione di Warren Worthington III da Angelo ad Arcangelo (considerato uno sviluppo eccitante all’epoca) e il suo ruolo temporaneamente feroce come uno dei già citati Four Horses Apocalypse.

Schizzo di Arcangelo. Matita. 7,5 x 10,7. 2020. Stavo sperimentando un po ‘con l’Arcangelo e l’ho disegnato come parte dell’esercizio. Questo particolare schizzo non è andato oltre. pic.twitter.com/yCVndpjdc28 dicembre 2020

Vedi altro

Durante la sua corsa a X-Factor, Louise ha fatto esplodere un gruppo di personaggi adolescenti presenti nel titolo nella serie limitata X-Terminators. Il team includeva personaggi come Boom-Boom, Rusty Collins e Rictor (una creazione di Simonson) che in seguito avrebbero aggiunto alla serie mensile New Mutants.

Louise è stata la scrittrice di New Mutants fino al numero 97 prima che la matita Rob Liefeld e Fabian Nicieza prendessero il posto di scrittore e sceneggiatore con New Mutants # 98 e lo cambiassero in X-Force # 1 due edizioni dopo con Boom-Boom come membro.

Nella sua ultima grande sala giochi di X-Factor, il bambino Scott Summer e Madelyne Pryor sono stati infettati dal virus tecno-organico e ci sono voluti 2000 anni nel futuro, uno sviluppo della trama che originariamente non doveva esistere ma che è stato successivamente incorporato retroattivamente in New Mutants Leader della X-Force Cable Foundation.

Le copertine delle leggende degli X-Men sono combinate

(Credito immagine: Marvel Comics)

Inoltre, Newsarama ha appreso che è probabile che l’arte di Simonson venga fisicamente collocata direttamente sui programmi originali, una tecnica che non è caduta in disgrazia negli ultimi anni con l’avvento della tecnologia digitale ed è probabile che aiuti il ​​collezionista a valorizzare la nuova arte.

È probabile che l’arte di Simonson venga enunciata dal suo collaboratore di lunga data John Workman.

La Marvel Comics ha rifiutato di commentare questa storia.

PER IL CORSO Louise Simonson considera Newsarama il più grande creatore di X-Men di sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *