Steve Jackson afferma che una versione per videogioco di Munchkin, il gioco di carte RPG parodia, sarebbe “fantastica”

Marta
Marta

Se hai mai approfondito i giochi da tavolo e di carte rispetto a Monopoly e Uno, probabilmente ne hai sentito parlare. Munchkin. La base è la parodia diretta (in particolare le persone che abusano dei sistemi di gioco di ruolo per creare personaggi travolgenti) ma il gioco di carte da 3 a 6 giocatori è un enorme colpo di per sé, facendo trapelare dozzine di pacchetti di espansione e sottoprodotti come Munchkin Zombies, Munchkin Marvel e persino Munchkin Rick e Morty. Ma c’è ancora un grande posto in cui Munchkin non è andato da quando è uscito per la prima volta nel 2001: la tua scelta di scelta del videogioco.

Recentemente ho parlato con il designer di Munchkin Steve Jackson di Ogre, un altro dei suoi giochi che sta per essere adattato da tempo a un videogioco. Una volta che c’è stato un disturbo nella conversazione tattica sulla battaglia tra carri armati, ho dovuto chiedergli un’incredibile svista. Munchkin è il più grande gioco della sua azienda con un margine confortevole e ci sono sicuramente app per telefoni Munchkin che ti aiutano a giocare. Ma ha mai pensato di realizzare un videogioco Munchkin?

“No! Non mi è mai venuto in mente! Che idea!” Jackson ribatté, ridendo. Ho avuto l’impressione unica che l’idea gli fosse già capitata. “Uno di questi giorni mi piacerebbe fare interviste del genere e parlare di Munchkin, ma al momento non posso dire nulla”.

Forse ha sentito che stavo ancora stuzzicando il suo spietato colpo di amarezza, mi ha tirato un osso: “Sarebbe fantastico poter mettere online quell’esperienza per tre, quattro, cinque giocatori al” Sarebbe fantastico “.

All’inizio dell’intervista, Jackson ha usato Munchkin come esempio quando discuteva i modi giusti e sbagliati per adattare un gioco da video a video. “La conversione di Munchkin, non vorresti emulare punto per punto il gioco di carte, non funzionerebbe”, ha detto. Inoltre, molti giochi di carte e da tavolo funzionano bene come adattamenti diretti dei videogiochi. Basta guardare Magic Duels, Pandemic o Hell, a molte persone è piaciuto il gioco Xbox 360 Uno (ammettiamolo, i feed della telecamera in stile Chatroulette hanno aiutato con quello). Anche a lui ho lanciato quell’idea.

“Sì, so cosa vuoi dire, ho un paio di giochi sul mio tablet che gioco di tanto in tanto, devo ammetterlo”, ha detto Jackson.

Basti dire che ci sono vari modi in cui Munchkin potrebbe esplorare nello spazio non cartaceo. Se sei un grande fan di Munchkin che aspetta con impazienza il giorno in cui potrai uccidere mostri e rimettere i tuoi amici in giro per tablet o online tramite la tua TV a grande schermo, temo di non poterti confortare molto. Ma almeno sai che Steve Steve non è sicuramente un alieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *