Pokemon Sword and Shield è una lettera d’amore alla cultura britannica che sono troppo felice di leggere

Marta
Marta

(Credito immagine: The Pokémon / Nintendo Company)

Una ragazza americana nata e cresciuta, ho vissuto a Newcastle, nel Regno Unito, alcuni anni non molto tempo fa. Ho adorato l’esperienza – troppo, probabilmente, perché inconsapevolmente ho iniziato a parlare con uno strano sapore ibrido – e come autoproclamato esperto di Gran Bretagna, confermo che Pokemon Sword and Shield è la rappresentazione in pixel perfetta per la cultura britannica.

Anglofilo anche prima del mio breve periodo attraverso lo stagno, il mio amore per il travagliato fratello anziano nella mia patria non è cresciuto più forte durante il mio tempo lì. Cultura del bere, cultura dei piedi, cultura dei ragazzi, mercati dei pasti Tesco e gergo settentrionale: era tutto così affettuoso e affettuoso, un grido così lontano dalla cupa e dura vita di New York a cui ero abituato, non potevo fare a meno di ossessionarlo allora e farlo soffrire adesso.

Quando ho scelto Pokémon Spada e Scudo, è stato come visitare di nuovo il mio altro paese d’origine, dai riferimenti più chiari ai nodi quasi impercettibili. Non credo che potresti trovare un gioco più britannico se ci provassi.

Dando uno sguardo alla memoria

(Credito immagine: The Pokémon / Nintendo Company)

Trascorro gran parte del mio tempo a pensare ad alta voce quando gioco a Pokemon Espada and Escudo, un’abitudine che inizia non appena il mio personaggio si gode un addio dalla sua “mamma” e va in campagna a Postwick. “Oooo, dove dovrebbe essere questo?” Chiedo. La risposta è: davvero ovunque, ma anche ovunque. Postwick è l’ideale pittoresco della campagna inglese, con cottage ricoperti di edera e strade sterrate ovunque. Riesco praticamente a sentire l’odore dell’erba appena tagliata.

Ci sono riferimenti a città, paesi e spazi naturali britannici che non ho mai creato durante il mio tempo lì. C’è la foresta di Sherwood, ispirata alla leggenda di Robin Hood, raffigurata nei misteriosi funghi Glimwood Tangle. C’è la Cumbria e il magnifico vasto distretto dei laghi presenti nel vasto distretto selvaggio, che mi hanno detto piove tante volte quanto la sua ispirazione. E nonostante l’ubicazione del quartier generale centrale di GamesRadar, non sono mai stato a Bath – solo ritmo intorno ai suoi gemelli Circhester in gioco con gioia, ammirando il vapore che esce dai bagni caldi e l’architettura romana che li circonda.

Ci sono così tanti altri laghi inglesi che ho visitato che sono rappresentati in Pokémon Spada e Scudo, che mi svegliano consapevolmente da dietro il filtro Pokémon, sussurrando “non ti manca morire qui?” Manchester è Motostoke, la città industriale intraprendente dove sono caduto da un sentiero (scusatemi, un sentiero) e in una strada di ciottoli dopo aver mangiato troppo al The Goose. Liverpool è Hulbury, la ventosa città del porto dove sono caduto dalle scale che portano a un bar dei Beatles dopo aver mangiato troppo mentre visitavo un amico di Scouse.

Le flotte di Hammerlocke sono la piccola York e la piccola Edimburgo, due città dall’architettura secolare: ho mangiato alla cieca il mio primo sanguinaccio dopo aver mangiato troppo alla York’s House of Trembling Madness, e mi sono perso sulla via del ritorno al mio hotel dopo aver mangiato troppo durante le celebrazioni di Halloween di Edimburgo. Come puoi ormai vedere, ecco un tema … abbastanza divertente, l’unica cosa inglese che manca a Pokémon Spada e Scudo è una vera pinta.

Un po ‘di cultura divertente

(Credito immagine: The Pokémon / Nintendo Company)

La cultura inglese ha il suo carattere in Pokemon Sword and Shield. Quando sono passato per la prima volta a “The Toon” le differenze culturali mi hanno infastidito; Sapevo che era un paese diverso, ma speravo che il divario tra Stati Uniti e Regno Unito sarebbe stato ridotto perché parliamo la stessa lingua. Nella mia prima notte a Newcastle, ho imparato quanto mi sbagliavo. Stavo salendo le scale strette del mio AirBnb quando ho sentito il mio ospite chiedere al suo cane, la duchessa, se aveva bisogno di “tè”. Ho preso una tripla e mi sono bloccato sui gradini, pensando: “quegli inglesi bevono anche il tè ai loro cani?”

Peccato per me per averlo chiesto, l’ho conservato fino a poche settimane dopo, quando ho bevuto una pinta con alcuni amici. “Ragazzi, date il tè ai vostri cani?” Sbottai da oltre il bordo della mia Peroni. Ho spiegato la storia nel contesto e la donna che sarebbe diventata la mia migliore amica ha alzato gli occhi al cielo mentre era sghignazzata. “No, è solo un termine nordico per la cena! Ahaha l’hai sentito?! Pensava che avessimo dato il tè ai nostri cani!”

Pokémon Spada e Scudo è colpito da ismi britannici come “tè” che farebbero pensare a una persona non gallese che i personaggi stiano prendendo per il culo. Quando hai battuto Hop, il tuo amico d’infanzia, più volte in battaglia, esclama “è andato tutto in una pentola!” Prima di ciò, ti dice che suo fratello ha “istruzioni per gonfiare i pantaloni”. La nipote della professoressa Sonia “indossa una scodinzolante” e Marnie sembra fare causa per un gergo senza senso a Manchester (“chiudi il becco”), anche se c’è un po ‘più di un’atmosfera da EastEnders (grubs Team Yell) dalla sua lacca . buon amore “crikey”).

E poi c’è l’eredità dell’arte britannica. Gli inglesi adorano i curry divertenti, quindi puoi farlo naturalmente mentre sei in campeggio con i tuoi Pokémon. C’è un Currydex che considera le tue ricette come il Pokémon Paul di qualche tipo: è fuori controllo. C’è anche un curry a Circhester. E i battle cafè al 100% sono solo i Costa Coffee shop, gli interni sembrano quasi Costa, dal logo circolare al pavimento piastrellato a un’abbondanza di calde tonalità marroni e sedie rosse. Quando sono entrato per la prima volta in un gioco, mi sono ritrovato trasportato di nuovo a Newcastle, seduto a un tavolo a bere da stoviglie riutilizzabili (di cui non avevo mai sentito parlare negli Stati Uniti), alla ricerca del mio lavoro universitario – mentre sarò onesto, Caffe Nero sarà il mio preferito.

Anche se questo è ovviamente doloroso da articolare, penso di dover avere paura del rimpatrio: ci sono così tanti riferimenti ai piedi. Gli stadi Pokémon sembrano stadi di calcio ripetitivi (provate a dirmi che il Wyndon Stadium non è una replica di Wembley), la divisa da palestra sembra appartenere al campo, e c’è un dannato Pokemon che fa solo i movimenti dei piedi (Cinderace).

Non si può negare che Game Freak abbia svolto le sue ricerche mentre creava Pokémon Spada e Scudo. Sembra una lettera d’amore all’Inghilterra, e la leggo felicemente mentre suono. E sì, il paese merita tanto controllo quanto affetto, ma dal momento che borbottando indietro sul mio tempo lì e raccogliendolo, non posso dirti quanta gioia mi ha portato viaggiare attraverso la Malattia.

Se ti sei mai chiesto che aspetto abbia il Regno Unito al di fuori della trilogia di Cornetto e sei sconvolto dal fatto che non puoi viaggiare ora, forse Pokemon Espada and Escudo farà lo stesso per te come fa per me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *