Overwatch Echo: come il nuovo personaggio corre da Project Titan a Overwatch 2

Marta
Marta
L'eco tocca gli eroi in questo cinema di Overwatch.

(Credito immagine: Blizzard)

Il trentaduesimo eroe di Overwatch, Echo, è stato rivelato. Per rubare una battuta al 23esimo eroe di Overwatch, è qui per tutta la vita. Sebbene Echo sia già ben nota ai fan simpatizzanti, è una parte fondamentale del futuro della serie, inclusa la corsa a Overwatch 2.

I fan di Overwatch potrebbero ricordare Echo come il robot dalla faccia olografica salvato da Jesse McCree nel cortometraggio animato Reunion, o come il foglio agile che usa bombe appiccicose per far saltare in aria i sicari del Null Sector in un’introduzione animata di Overwatch 2. in Overwatch – in termini di la storia del gioco e il processo di sviluppo vero e proprio, risalgono a molto più indietro nel tempo.

Echo, o un personaggio come lei, è apparso per la prima volta in Project Titan. La massiccia promessa doveva essere il prossimo grande MMORPG di Blizzard dopo World of Warcraft, quando le persone credevano seriamente che un altro World of Warcraft potesse mai esistere. I suoi obiettivi ambiziosi all’epoca non erano realizzabili e alla fine sono stati raggiunti.

(Credito immagine: Blizzard)

La prima iterazione di Echo, un generico robot guardiano per una città futura, è stata quella di rimanere nelle prove concettuali di Titan. In seguito sarebbe apparsa accanto al primo elenco di personaggi usati dal team di Overwatch per mettere gli alti livelli di Blizzard sull’idea di “tiratore di eroi”. È stata al fianco di personaggi familiari come Genji e Mercy, così come estranei che non sono mai tornati alla ribalta nel finale. Poi la sua brillante luce blu scuro si accese per un po ‘.

La narrativa di gioco Echo illustra il suo processo di sviluppo. Il dottor è. È stato creato da Mina Liao, un’esperta di intelligenza artificiale che è stata una dei fondatori di Overwatch. Sebbene Liao sia stato ucciso in un attacco al quartier generale di Overwatch, Echo è rimasto.

“È un bel personaggio trasferito, perché torna all’inizio”, mi dice Jeff Kaplan, direttore di Overwatch e vice presidente di Blizzard Entertainment. “Se guardi come Echo ha sostanzialmente preso la dottoressa Liao, e lei è stata in giro per Overwatch per tutti i primi giorni, gli anni d’oro, l’autunno, l’inanimato, sai, lei era McCree quindi organizza che la Deadlock Gang derubi quel treno per liberare Echo, e ora diventerà una forza trainante in Overwatch 2.

“È un personaggio eccitante. A parte Reinhardt, nessuno della troupe originale che abbiamo visto sta compiendo l’intero viaggio a questo punto.”

Riecheggiando nel presente

Quando ho avuto modo di interpretare Echo all’evento, sono stato sorpreso di scoprire che era un’agile flanker. Il pettegolezzo – che è sempre stato in giro da quando McCree l’ha aiutata a uscire da quella stasi pod – è stato a lungo un personaggio di supporto di Echo. A merito degli speculatori, Echo ha trascorso un po ‘di tempo come supporto; Si scopre che Blizzard sapeva chi era e che aspetto aveva, molto prima che decidesse come avrebbe giocato.

“Era solo una lavagna bianca, può essere qualsiasi cosa”, mi dice il capo designer Geoff Goodman. “Che da un lato è piuttosto carino, perché puoi fare tutto ciò che vuoi. È carino! Ma d’altra parte è strano è più difficile nel design. È una cosa se stai guardando un personaggio come Roadhog, ho un poche idee su cosa aspettarsi da quest’uomo. Quindi possiamo fare qualsiasi cosa. “

(Credito immagine: Blizzard)

Una caratteristica costante in gran parte del processo di progettazione meccanica di Echo era la sua capacità ultima, Duplicate. Può usarlo per mettere temporaneamente la forma di qualsiasi eroe nella squadra avversaria (anche se non è una spia – è chiaro in quale squadra fa parte). Sebbene Echo abbia assunto un’altra forma, genera il potere supremo molto più velocemente del solito e se muore torna alla sua normalità. Ciò significa che tonnellate di bombe a impulsi e Earthshatter provengono dai luoghi più piccoli che ti aspetteresti, poiché Echo può volare dietro una squadra ed espellere Tracer o Reinhardt. Oh, giusto, può volare – anche quella era una parte coerente del suo design, con le ali, il galleggiante e tutto il resto.

“Quindi c’erano un sacco di cose diverse che stavamo provando”, continua Goodman, “alla fine solo andando avanti e rendendo questo assassino molto flessibile, ma quasi molto aggressivo. Il danno da esplosione è molto alto Con esso, può mettere i nemici dietro e provare a fare un sacco di danni rapidamente. Questo è quello che abbiamo deciso, è un sacco di divertimento “.

Non devi crederci sulla parola: Echo dovrebbe essere utilizzabile sul PTR di Overwatch poco dopo la pubblicazione di questo articolo.

Riverbero nel futuro

Come ha detto Kaplan, Echo è un personaggio di transizione. Anche se lo studio deve ancora rilasciare una data di uscita per Overwatch 2, è il primo nuovo personaggio a raggiungere un mondo in cui la sequenza non è una quantità nota. Con il suo posto di rilievo nel cinema di Overwatch 2, sappiamo che giocherà un ruolo importante nella sua storia. Siamo lieti di tracciare questa linea dal Project Titan al successo di Overwatch e direttamente nel futuro di Overwatch 2.

Chiedo a Kaplan altri modi in cui il franchise di Overwatch potrebbe espandersi nel prossimo futuro: forse una replica mobile, come Diablo: Eternal? O – egoisticamente, dato che amo i giochi di ruolo da tavolo – forse un altro gioco di dadi come World of Warcraft: The Roleplaying Game?

In risposta, riporta la conversazione alla sua storia con Blizzard. Sebbene Titan abbia dato molte idee promettenti sul fatto che Overwatch fosse in grado di ripristinarlo, era comunque come cercare di saltare il “franchise di Warcraft” per andare direttamente a Wow. Si è mosso troppo in fretta. Se Overwatch era Orcs vs Humans, Overwatch 2 è un Tides of Chaos: è meglio aspettare un po ‘prima di iniziare a parlare di Overhearthstone.

“La nostra più grande speranza per il team di Overwatch è che la nostra eredità creativa nella creazione di Overwatch 1 e ora nel passaggio a Overwatch 2, superi noi sviluppatori e ci rivolgiamo ad altri media”, afferma Kaplan. “Mi piacerebbe vedere una serie animata per Overwatch, sarebbe fantastico. Mi piacerebbe scrivere più narrativa. Mi piacerebbe esplorare altri generi di giochi. Mi piacerebbe esplorare altre piattaforme. Quindi è una specie di Ma poi fallo in modo controllato in cui è fedele all’IP e sembra di alta qualità e come quello che i nostri giocatori si aspettano “.

Scopri cos’altro è in arrivo con la nostra guida ai prossimi giochi del 2020 e oltre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *