Overcooked All You Can Eat è il modo definitivo per vivere il caos culinario su PS5 e Xbox Series X.

Marta
Marta

(Credito immagine: Team17)

Ghost Town Games sta servendo un buffet verificabile della caotica bontà delle cooperative quest’anno con l’imminente rilascio di Overcooked! Tutto quello che puoi mangiare. Compilando tutte le gustose bocche di contenuti Overcooked in un’unica raccolta, All You Can Overcooked, Overcooked 2 e tutti i pezzi del suo DLC portano su Xbox Series X e PS5. La ricetta di prima generazione include grafica 4K migliorata, gameplay a 60 fps, tempi di caricamento più rapidi e una varietà di altri miglioramenti. Se ciò non bastasse, il pacchetto includerà oltre 200 livelli, inclusi sette nuovi componenti aggiuntivi per cucinare un po ‘di caos, oltre a tre nuovi chef da aggiungere al roster.

Il lavoro per portare le avventure culinarie multiplayer alla prossima generazione è iniziato nel settembre 2019 e l’opportunità di lavorare su una rimasterizzazione per PS5 e Xbox Series X era una di quelle con cui il team era ansioso di lavorare. Ha dato ai co-fondatori di Ghost Town Games Phil Duncan e Oli De-Vine un’opportunità unica di tornare a Overcooked con tutta l’esperienza e la conoscenza che hanno acquisito dall’inizio della serie. Il segreto, mi dice Duncan, è creare un’esperienza più universale e raffinata in entrambi i giochi.

“È stata solo un’opportunità d’oro, davvero, che non hai avuto così tanto sviluppo”, dice Duncan. “Quando abbiamo realizzato il primo gioco, eravamo letteralmente solo noi due a lavorare fuori dalla mia stanza di fronte. E, naturalmente, è proprio come un intero mucchio di restrizioni. Come, finanziariamente, stavamo facendo il gioco fuori dal nostro risparmi, che ovviamente ti hanno dato una sorta di lasso di tempo più ristretto di quanto faresti normalmente quando sviluppi un gioco “.

“Ma ovviamente abbiamo dovuto imparare molto sul lavoro, dovevamo essere i nostri animatori e artisti dell’interfaccia utente e ingegneri del suono, e tutte queste cose che siamo riusciti a fare fino a un certo punto E con All You Can Eat, questo è ovvio opportunità di coinvolgere artisti, animatori, ingegneri del suono, produttori e manager della comunità, quindi tutte queste persone con cui abbiamo lavorato fanno parte di Overcooked 2 con Team17, ma per abilitarli c’era solo 1 cucina e quel tipo di contenuto lucido e migliorato.

Partecipare online

Come parte della creazione di un’esperienza più integrata tra i due giochi in All You Can Eat, sono stati apportati importanti miglioramenti all’esperienza online. Questo è un cambiamento dovuto all’abbondanza di feedback da Ghost Town Games e Team17 che i giocatori hanno ricevuto dal pubblico dall’uscita di Overcooked 2. “Una delle maggiori richieste da parte del pubblico era quella di avere un sistema online migliore, e stiamo facendo il più possibile per fornire questo e una migliore esperienza online: un’esperienza online più fluida “, afferma Luca Imbriani, progettista del gioco All You Can Eat.

Essendo un gioco cooperativo per divani, Overcooked inizialmente aveva solo il supporto multiplayer locale. Per portare il primo gioco nell’esperienza multiplayer online per le console di nuova generazione, è stato necessario ricostruirlo nel motore Overcooked 2, che ha richiesto molto lavoro di ricostruzione. Il supporto online offre anche supporto cross-play, che dovrebbe arrivare poco dopo il suo lancio. Il team spera che l’impegno profuso nel campo online fornisca un’esperienza più snella e migliore in entrambi i giochi.

“Passando da Overcooked 1 a Overcooked 2, abbiamo lavorato molto sul codice per abilitare il gioco online. E questo è un progetto di ricostruzione abbastanza grande da poter essere codificato”, spiega Oli De-Vine, co-fondatore e programmatore Ghost Town Giochi. “E così, con l’introduzione di Overcooked 1, è stato necessario introdurre quel tipo di prodotto [Overcooked 2] motore. E poi l’intera cosa può essere abilitata online quindi per i livelli Overcooked 1 e Overcooked 2, perché è qualcosa che Overcooked 1 non ha mai fatto, e non potevamo davvero farlo quando eravamo solo in due perché c’era solo troppo lavoro richiesto – questo è ciò che il Team17 ha davvero contribuito a fare. “

Ricetta di nuova generazione

(Credito immagine: Team17)

“Una delle più grandi richieste da parte del pubblico è stata quella di avere un sistema online migliore e stiamo facendo tutto il possibile per fornirlo”.

Luca Imbriani, game designer

A parte la tempesta per il lato online delle cose, All You Can Eat apprezzerà l’hardware di nuova generazione con grafica 4K notevolmente migliorata, gameplay a 60 fps e tempi di caricamento più rapidi. È chiaro parlando con il team che c’è molta eccitazione per i miglioramenti visivi che spiegano l’aspetto del gioco e portano davvero Overcooked nella prossima generazione. Con il suo affascinante stile artistico in stile cartone animato e il design dei livelli colorato, l’aspetto di entrambi i giochi aggiunge molto al suo fascino e All You Can Eat gli sta dando una nuova vita con più dettagli e una grafica ad alta risoluzione.

Il produttore di All You Can Eat Chris Ashworth annuncerà presto quanto sia bello il gioco in 4K, con Overcooked e Overcooked 2 in fase di aggiornamento per sfruttare al meglio le console di prima generazione. Imbriani mi dice che uno dei loro cambiamenti preferiti è quanto sia sorprendente l’acqua a certi livelli, come il ghiaccio e la nave dei pirati. Tutto quello che devi fare è guardare i confronti tra la versione originale e quella migliorata di All You Can Eat per vedere quanto i due giochi sembrano complessivamente più ricchi e raffinati.

Oltre ai miglioramenti grafici, il team è rimasto colpito anche dalla velocità dei tempi di caricamento, che è un punto di forza delle serie Xbox X e PS5. De-Vine crede che ci siano altri vantaggi nel passare alla generazione successiva di cui i giocatori non saranno immediatamente consapevoli ma di cui sicuramente ne trarranno beneficio, man mano che il processo di creazione dei giochi progredisce.Sviluppo più veloce e più facile per studi di tutte le dimensioni.

“Penso che [game development] diventando più facile con ogni generazione di console, stanno diventando più allineate tra le console sul tipo di processo “, afferma De-Vine, aggiungendo:” Ricordo, come poche generazioni fa, la differenza tra le console diverse in termini di ciò che si necessario per svilupparli che hanno davvero rallentato lo sviluppo del gioco. E ora stiamo arrivando a un punto in cui diventa sempre più veloce essere in grado di risolvere le iterazioni del design del gioco. Più prestazioni abbiamo dalle console, più è facile produrre giochi rapidamente. E questo significa creare giochi più diversificati in termini di tipo di design che possono avere. ”

Tornando indietro per un secondo

Immagine 1 di 6

(Credito immagine: Team17)

Immagine 2 di 6

(Credito immagine: Team17)

Immagine 3 di 6

(Credito immagine: Team17)

Immagine 4 di 6

(Credito immagine: Team17)

Immagine 5 di 6

(Credito immagine: Team17)

Immagine 6 di 6

(Credito immagine: Team17)

Per tutte le funzionalità raffinate della versione di nuova generazione, ci sono anche molti contenuti extra che i giocatori possono abbracciare, oltre a più funzionalità per soddisfare un pubblico più ampio. In effetti, ci sono così tanti chef tra cui scegliere in All You Can Eat, che il team ha rivisto il processo di selezione per rendere più facile trovare i tuoi preferiti. Se ciò non bastasse, c’è anche un rinnovato incentivo a rimanere bloccati di nuovo nella ricerca culinaria a causa di nuovi splendidi risultati e trofei da guadagnare.

Il feedback dei giocatori ha fornito al team informazioni preziose sui modi in cui avrebbero potuto rendere Overcooked e Overcooked 2 più accessibili, con funzionalità come testo adatto alla dislessia e opzioni per daltonismo. È stata inoltre introdotta una nuova modalità di assistenza per soddisfare i diversi livelli di esperienza del giocatore, che il team ritiene sarà di particolare beneficio per le famiglie che giocano con i bambini piccoli. In definitiva, il team vuole un pubblico il più ampio possibile per godersi l’esperienza Overcooked con All You Can Eat.

“Penso che sia sempre un processo con accessibilità – cercare di aumentare il numero di funzioni che puoi aggiungere, pensare a più persone – perché penso che ci sarà sempre di più da fare”, dice De-Vine, “ma è stato un buon tentativo di spingi oltre con questo [All You Can Eat]. E prova quel livello di persone che possono riunire tutto questo perché è qualcosa che ci piace davvero. Ed è qualcosa che vogliamo davvero fare. ”

La deliziosa avventura della cooperativa culinaria ha fatto molta strada da quando è stata sviluppata da due, e con tutto il feedback e l’esperienza acquisiti dai giocatori, Overcooked! All You Can Eat sembra portare l’esperienza definitiva di Cooked sulle console di nuova generazione.

Troppo cotto! All You Can Eat verrà lanciato entro la fine dell’anno su PS5 e Xbox X Series.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *