Nudità, rapimento e omaggio emotivo di Stan Lee: questo accade nelle scene post-crediti di After Upon to Deadpool

Marta
Marta
Girato dalla scena post-crediti di Once Upon a Deadpool

Una volta che un Deadpool potrebbe essere andato su tutto PG-13 e tagliato (la maggior parte) dei contenuti entusiasmanti di Deadpool 2, ma ciò non significa che non ci siano poche sorprese da trovare. Caso in questione: le scene post-crediti di Once Upon to Deadpool sono per lo più completamente nuove e mostrano la tradizionale commedia Merc with Oral che tutti conosciamo e amiamo, oltre a finire con una nota malata dopo la morte di Stan Lee a novembre.

La prima delle tre scene post-credit Once Upon a Deadpool (H / T. CNet) Le due star dello show, Fred Savage di Princesspool Bride e Deadpool, uhh, Deadpool, vedono quanto siano sorprendenti le scene del dopo – scena … durante una scena post – scena. An-meta. Ha una sorprendente somiglianza con la scena originale dei post – crediti di Deadpool, suggerendo che tutti dovrebbero tornare a casa non appena il film è stato girato – e si conclude ordinatamente con un film che è orgoglioso del bizzarro avanti e indietro tra Savage e Deadpool. .

Quindi tira le scene post-crediti originali di Deadpool 2, meno alcuni dei momenti più sanguinosi (questo è ancora PG, dopo tutto). Ma non abbiamo ancora finito! Nella seconda scena, Deadpool accompagna Fred Savage da quello che si è rivelato essere un set cinematografico dopo essere stato trattenuto contro la sua volontà. Abbiamo anche una ripresa di detriti pixelati Savage. Bello.

Infine, in un sincero tributo, Stan Lee ci porta alla sua mimetizzazione nel teaser di Deadpool 2 del 2017, che include una battuta divertente in cui Stan the Man dimentica Ryan Reynolds per Ryan Gosling e Lanterna Verde. Quindi addebita un’intervista con Stan Lee in cui gli viene chiesto cosa vuole ricordargli dopo che se ne va. La sua risposta? Questo è “ha scritto delle storie davvero belle”. Uomo, proprio nelle emozioni.

Missione completata, Stan. E pieno merito (assolutamente gioco di parole) per le scene post-crediti di Once Upon a Deadpool per aver portato il divertente, dato la nudità e dato il cuore. È proprio ciò di cui abbiamo bisogno dal balzo di Deadpool.

Questo ti ha rassicurato a tornare indietro nel tempo? Perché non tornare ad alcuni dei migliori Cammei di Stan Lee?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *