No, Todd Howard non ha distrutto il gioco Bethesda di Indiana Jones a settembre

Marta
Marta
Todd Howard

(Credito immagine: Todd Howard / Xbox)

Aggiornare: Si scopre che Todd Howard è solo un grande fan di Indiana Jones, non un dirigente di fumetti che fa scivolare i teaser sotto il radar. Come ha chiarito su Twitter Pete Hines, vicepresidente del marketing di Bethesda, lo sfondo dello streaming di settembre 2020 di Howard non è “per chiunque faccia qualcosa”, ma “molte belle cose di Indiana Jones. ”

Giusto per essere chiari, questo non è nessuno che “fa” niente. Todd è un fan da sempre di Indiana Jones. Indiana Jones ha molte cose interessanti. Non viene mostrato a beneficio di nessuno oa causa di questa pubblicità. È solo un grande fan di Indiana Jones.12 gennaio 2021

Vedi altro

Continua l’attesa per la prossima esposizione a scaffale.

Storia originale:

Il nuovo annunciato Bethesda Indiana Jones Forse il suo produttore esecutivo Todd Howard ha realizzato un gioco pubblicato dalla casa di Skyrim e sviluppato dal rebooter di Wolfenstein Machine Games già nel settembre 2020.

Come ha notato il nostro Leon Hurley Twitter, Howard aveva in mostra alcune importanti figlie di Indiana Jones quando è entrato in un’intervista di gruppo con il vicepresidente marketing di Bethesda Pete Hines e il capo di Xbox Phil Spencer dopo che Microsoft ha acquisito Bethesda. Le repliche dell’idolo d’oro e dell’Arca dell’Alleanza, entrambe viste nel film del 1981 Raiders of the Lost Ark, sono presenti nella collezione di Howard. Si potrebbe obiettare che le monete si trovano a sinistra di Pip-Boy sanno anche di Scettro di Luce, ma questo è già un tratto, quindi non allungiamolo troppo.

Se vogliamo avere un grande impatto su questo, le figure di Star Wars in basso a sinistra dello spettacolo di Howard potrebbero essere un cenno a Lucasfilm Games, il una divisione giochi recentemente rivista per tutto ciò che riguarda Lucasfilm. Bethesda e Machine Games hanno collaborato con Lucasfilm su un progetto di Indiana Jones e l’esposizione del gioco è stata pubblicata sul sito web ufficiale di Star Wars, quindi per quanto riguarda questo, c’è una logica.

Certo, è così plausibile che Howard ami Indiana Jones e Star Wars e volesse mostrare alcuni dei suoi film preferiti, ma la tradizione crescente dei dirigenti di project gaming sugli scaffali degli uffici solleva certamente le sopracciglia.

Basta guardare il prototipo di Xbox Series S. che Spencer è scivolato in un fiume a luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *