L’impatto dei giochi e dei fumetti di Batman sulla tuta di Robert Pattinson

Marta
Marta

(Credito immagine: DC / Warner Bros.)

Ormai, probabilmente sei rimasto sbalordito dall’oscuro teaser di Robert Pattinson Basuit per The Batman il più a lungo umanamente possibile – se riuscissi a realizzarne una parte, .i. Nascosti dietro il debole filtro nero e rosso, tuttavia, ci sono una manciata di suggerimenti che potrebbero aiutare a far luce su cosa aspettarsi dalla rinascita del pipistrello 2021 di Matt Reeves.

Esatto: nonostante sia una clip di 48 secondi che non ha alcun focus per la maggior parte della sua vita, il test della telecamera di Batman ci fornisce molte informazioni su dove il design del costume ha preso ispirazione e ispirazione da esso. Quindi con questo in mente, facciamo Bruce Wayne e facciamo un po ‘di lavoro da detective.

I giochi di Arkham

(Credito immagine: Warner Bros.)

Il set di Rocksteady ha aggiunto la propria svolta al mantello e al cappuccio del marchio di fabbrica di Bruce Wayne, implorando il costume da bagno con un’atmosfera più nitida, più scivolosa e più metallica.

La sua conclusione logica – l’Arkham Knight – era come qualcosa messo insieme durante la cupa fase cyber-punk di Jason Todd, completa di piastre toraciche simili a pannelli che riflettono da vicino l’acquisizione di R-Patz.

Di tutti i costumi classici – da Batman: The Animated Series, a The Dark Knight Rises e persino a precedenti interpretazioni di film (nonostante Bat-Nips) – The Batman Batsuit trova il suo cugino più vicino nella trilogia dei giochi di Arkham. A un livello più pratico, potrebbe significare che questa versione del Caped Crusader è in grado di sopportare alcuni colpi più duri rispetto ai pipistrelli del grande schermo che l’hanno preceduta.

Anno uno

(Credito immagine: DC)

Anche se potrebbe non essere una chiamata diretta, gran parte della qualità domestica è nella visione di Reeves del costume da bagno che è stato interpretato dal fumetto originale del primo anno di Frank Miller. Nel lavoro di Miller, Bruce deve creare una toppa di proto-Batman con indumenti neri e qualsiasi altra cosa si trovasse intorno a Wayne Manor. La versione di Pattinson fa un ulteriore passo avanti.

La teoria prevalente è che il logo di un pipistrello sia fatto sul petto dalla pistola dell’uomo che ha ucciso i suoi genitori. Non solo ha molto simbolismo, ma ha anche un bell’aspetto, il che aiuta. Potrebbe anticipare l’era del più grande detective sulla Terra come difensore di Gotham.

(Credito immagine: Warner Bros.)

Come penserebbe la maggior parte dell’età di Pattinson, potrebbero essere i primi giorni – e anche i primi 12-18 mesi – per Wayne in quel ruolo. Questa potrebbe non essere nemmeno la forma finale della tuta.

Il cavaliere oscuro ritorna

(Credito immagine: DC)

Altro lavoro del seminario Onto Frank Miller Batman. Ci sono due tute nella storia, spesso recitate, mai replicate, su un vecchio Batman rotto che combatte contro la banda di mutanti per le strade di Gotham City: un pezzo di armatura più pesante (imitato in Batman v Superman il DCEU.) E un abito più tradizionale, più tradizionale per adattarsi alla struttura più paunchier di Wayne. Anche se non abbiamo ancora visto la versione di Batman del Mantello, la rapida occhiata che otteniamo è una copia carbone della decisione progettuale di The Dark Knight Returns di arrampicarsi saldamente intorno alle spalle in favore del solito no-flow senza sforzo.

Vittoria oscura

(Credito immagine: DC)

Perché hanno scelto il rosso e il nero per sfoggiare la tuta per la prima volta? Potrebbe essere fatto risalire a Dark Victory, il sequel degli anni ’90 del fumetto omicidio-mistero di Batman, The Long Halloween. Solo una rapida occhiata alla copertina della versione commerciale mostra quanto siano simili entrambe le parti in termini di tono e stile.

Potrebbe non essere più di un chiaro cenno alla tradizione di Batman, ma voci recenti – Kevin Smith tra cui citando il suo Fatman Beyond podcast che il film potrebbe essere basato su The Long Halloween – rende questa estetica ancora più sorprendente.

Daredevil

(Credito immagine: Netflix / Marvel)

Un personaggio Marvel non è sempre la prima cosa che ti viene in mente quando pensi a Il cavaliere oscuro, ma qui ha perfettamente senso. Lo schema dei colori rosso e nero è il paragone più ovvio da fare, anche se tutte le protezioni per gli occhi e le protezioni per gli occhi modellate urlano il ritratto di Charlie Cox dell’Uomo senza paura.

Una cosa da tenere in considerazione per eventuali somiglianze iniziali, tuttavia, è che non abbiamo ancora visto la parte superiore del cappuccio di Batman. Quando quelle orecchie sono lì, e speriamo siano belle e appuntite, le persone dovrebbero cadere fianco a fianco con Matt Murdock sul ciglio della strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *