L’evento Pokemon Go Earth Day ti pagherà in lustro se ripulisci il pianeta

Marta
Marta

Immagine di Pokemon Go-Master

I videogiochi di solito gestiscono il cambiamento climatico meglio della maggior parte dei politici, e Pokemon Go nessuna eccezione. L’anno scorso, il fenomeno mobile ha convinto migliaia di giocatori a uscire e ripulire le loro comunità, e lo sviluppatore Niantic spera di sfruttare questo slancio con il passaggio del Pokémon Go Earth Day quest’anno. Dal 13 al 28 aprile, Pokemon Go e un altro gioco Niantic AR, Ingress, ospiteranno una campagna per la Giornata della Terra progettata per aumentare la consapevolezza su questioni come il riscaldamento globale e l’inquinamento degli oceani e per incoraggiare i giocatori a ripulire il pianeta. .

Con l’aiuto di 15 ONG (organizzazioni non governative, di solito organizzazioni senza scopo di lucro), Niantic ospita le pulizie della Giornata della Terra in tutto il mondo. I partecipanti raccoglieranno e organizzeranno i rifiuti per la maggior parte, ma una volta che le aree saranno state ripulite, le organizzazioni non governative entreranno e metteranno fuori alcune nuove piante per aiutare la natura a tornare. L’obiettivo è quello di migliorare l’ambiente e “rendere più facile per animali e insetti di ogni tipo prosperare nel loro habitat locale”. Se i Pokémon fossero reali, immagino che rispetterebbero l’umore.

Per addolcire la misura, Niantic offre ai giocatori di Pokemon Go alcuni bonus cumulativi in ​​base a quante persone si avvicinano per ripulire. Ecco l’elenco completo:

  • 2.000 giocatori: aumentate le apparenze di Pokémon Land Type
  • 5.000 giocatori: Shiny Diglett
  • 7.000 giocatori: Double Stardust e Candy per Event Spawns più Groudon nei Raid

Per riferimento, circa 4.200 giocatori hanno mostrato almeno l’evento Pokemon Day To Earth di quest’anno. Se vuoi iscriverti quest’anno, puoi iscriverti Qui.

Questo evento della Giornata della Terra è un grande successo Pokemon Go Community Day.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *