Legend of Zelda: Breath of the Wild ha un aspetto più bello in questa mod in prima persona

Marta
Marta

Versione per Nintendo Labo VR di Legend of Zelda: Breath of the Wild lascia qualcosa a desiderare e qualcosa che è perfettamente catturato da un mod in prima persona creato dai fan, disponibile tramite l’emulatore CEMU.

Come ha spiegato BSoD Gaming YouTuber nel video sopra, questa mod proviene da un team di tre: MelonSpeedruns, SilentVerge e SushiiZ. Come ci si aspetterebbe, traduce la telecamera di Breath of the Wild in una prospettiva in prima persona. Quello che non ti aspetteresti – perché all’inizio non ne ho sentito parlare – è quanto sia buono e quanto sia intuitivo. Sarei felice di trattare questa mod come un semplice simulatore di camminata di Breath of the Wild, ma ha più forza del semplice giro turistico.

Le mod in prima persona per i giochi in terza persona sono solitamente piuttosto goffe e goffe, spesso con il risultato che il modello del tuo personaggio si ritaglia dentro e fuori dalla vista e i tuoi movimenti nascosti dalla prospettiva più limitata. Questa mod aggira questi problemi tornando a una telecamera in terza persona ogni volta che fai determinate cose, come bloccare un nemico, arrampicarti su qualcosa o nuotare. Questo aiuta a preservare il flusso del gioco e puoi abilitare i combattimenti in prima persona se lo desideri. È persino compatibile con la realtà virtuale se desideri ricreare ulteriormente l’immersione.

Mar PC del giocatore rapporti, l’emulatore CEMU che ha reso possibile questa mod è disponibile su PC e console, ma ci vuole un po ‘. Se hai in mente solo un piccolo arrangiamento, puoi scoprire di più su queste mod pagina ufficiale.

L’adattamento di Breath of the Wild è sottile, ma secondo il nostro Recensione di Nintendo Labo VR, le cuffie stesse aggiungono una nuova dimensione alla realtà virtuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *