La fuga di MGS5 loda il suo tempo per riflettere su trofei e risultati

Marta
Marta

L’elenco completo degli atti di Metal Gear Solid 5: Ground Zeroes può essere visto online. Secondo CVG, queste ricompense virtuali forniscono alcuni punti significativi della trama: fai clic sulla storia che preferisci, ma ci sono spoiler. E questo è un problema per un gioco basato su una storia come Metal Gear Solid. L’ultima cosa che vuoi, come sviluppatore, è dare via i dettagli chiave della trama in qualcosa che è pubblicamente disponibile come un elenco di obiettivi o trofei.

Questo tipo di fuga di notizie non è una novità e, come farà notare la persona più sensata tra voi, non è necessario che tu legga queste storie online. Se vuoi schivare gli spoiler, è possibile. Tuttavia, con molti siti che distribuiscono le informazioni tramite social media e feed RSS, è più facile che mai raccontare la storia di un gioco a cui stavi aspettando di giocare da migliaia di mesi prima del rilascio.

Anche se la fuga di notizie fornisce solo nomi o scenari vaghi dei personaggi, i fan più entusiasti della trama (e questi sono quelli che feriscono di più gli spoiler) tendono ad avere implicazioni più ampie. È come stampare un grande punto della trama sulla bolla sul retro del libro o includerlo in un teaser trailer di un film: è pazzesco.

Quindi, obiettivi e trofei devono emergere per riflettere il modo in cui i giocatori assorbono le informazioni. Esiste già un’opzione per impostarli come “Nascosti” o “Segreti”, ma gli sviluppatori spesso non si vergognano di includerne troppi perché il motivo principale per i premi virtuali è guidare i giocatori nel gioco. I trofei possono spesso concentrarsi su tecniche di gioco e sfide che i giocatori potrebbero altrimenti non guardare: ed è qui che vengono utilizzati al meglio.

Gli obiettivi ei trofei che si sbloccano interamente in base ai ritmi finali della storia dovrebbero essere sempre nascosti. Non c’è motivo di firmare momenti narrativi se accadono indipendentemente dalle azioni del giocatore. Tuttavia, quello che consiglierei per il futuro è una soluzione a metà per tutti gli altri Trofei, consentendo al giocatore di segnare la visibilità dei propri rapporti. Quindi tutto ciò che vedresti quando avvii il gioco è un lungo elenco di trofei nascosti e potresti avere la possibilità di “visualizzare il rapporto” per i singoli premi o “rivelare tutti i rapporti” se desideri una panoramica.

Il punto critico qui è che, quando possiedi effettivamente il gioco, avresti il ​​controllo sulla quantità di informazioni fornite dagli obiettivi o dai trofei. Dovrebbe funzionare quando confronti le ricompense virtuali con quelle dei tuoi amici, e potrebbe essere contraria alla filosofia alla base dello streaming delle novità di PS4 (e dell’attuale ossessione per la condivisione sui social media), in cui ti viene detto del successi di amici nei giochi. Ma sicuramente, se è tutto opzionale, è qualcosa che MS e Sony devono prendere in considerazione.

E per quanto riguarda le notizie sui giochi che anticipano i punti della trama con mesi di anticipo? È difficile fermare le fughe di notizie, ma tutte le ricompense virtuali saranno sicuramente riparate “segretamente” (o completamente disabilitate) fino a quando il gioco non farà effettivamente un passo nella giusta direzione. Il minimo che può accadere è che i produttori di console affermino che i trofei / obiettivi basati sulla storia sono riservati. Quanto sarebbe tecnologicamente difficile? Onestamente, non lo so. Non so se volevo che i miei giochi venissero rovinati settimane prima ancora di avere la possibilità di acquistarli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *