La battaglia di EVE Online batte due Guinness World Records

Marta
Marta
Eve online

(Credito immagine: limite)

Diciassette anni dopo la sua uscita, EVE Online ha fatto la storia del gioco per aver battuto due diversi record mondiali.

Il 6 ottobre, i giocatori di tutto il mondo hanno accettato di rompere i titoli, che includevano la più grande battaglia PvP multiplayer e i partecipanti più concorrenti nella battaglia PvP del videogioco multiplayer. La battaglia, nota come Furia al FWST-8, ha coinvolto 8.825 giocatori, con 6.557 persone che giocavano contemporaneamente al culmine della battaglia.

L’evento è stato ufficialmente riconosciuto per il suo successo a Guinness dei primati. Nell’alleanza una coalizione di PAPI voleva che Keepstar stabilisse una battigia per entrare nel territorio dell’Imperium. L’Imperium reagì per un totale di quattordici ore. Quasi settemila navi furono distrutte nel processo e il costo totale della battaglia fu di 1.443 trilioni di ISK.

Essendo in circolazione da quasi 20 anni, EVE Online non si occupa di realizzare risultati unici nel mondo dei giochi. La battaglia chiamata The Bloodbath of B-R5RB è durata 21 ore ed è riconosciuta come una delle battaglie più grandi e costose di tutti i giochi. Il gioco è anche in mostra al Museum of Modern Art per commemorare tutti i risultati storici che sono stati raggiunti.

Proprio l’anno scorso, Guinness ha segnato il primo in EVE a ispezionare tutti i sistemi accessibili nel gioco senza perdere un solo avversario. Questo non è un risultato da poco, poiché New Eden ha 7.805 sistemi solari accessibili.

L’enorme MMORPG sta ancora andando forte negli ultimi diciassette anni, dandoci molte opportunità per battere più record.

Scopri questi EVE Scandals Online rendendolo fantascienza Il Trono di Spade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *