Keanu Reeves sta scrivendo un fumetto chiamato BRZRKR, e il suo personaggio principale gli assomiglia.

Marta
Marta

(Credito immagine: Boom! Studios)

Boom! Studios ha pubblicato più artwork per Keanu Reeves e la serie di fumetti Matt Kindt in edizione 12 ottobre, illustrata da Alessandro Vitti e Bill Crabtree.

Dai un’occhiata a tutta l’arte qui sotto nella nostra galleria e dettagli sulla serie.

Immagine 1 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 2 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 3 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 4 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 5 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 6 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Immagine 7 di 8

(Credito immagine: Boom! Studios)

Immagine 8 di 8

(Credito immagine: Boom Studios!)

Storia originale di seguito:

Keanu Reeves ora è uno scrittore di fumetti.

Questo non è un trapano.

L’attore preferito dai fan e i fan intorno alla persona stanno aggiungendo il titolo al loro curriculum diversificato con l’annuncio di venerdì di BRZRKR (pronunciato Berzerker), una serie in 12 numeri in edizione limitata di ottobre da Boom! Studios, co-scritto da Matt Kindt e illustrato da Alessandro Vitti.

Descrizione SAM oggi come “ricco di azione e iper-violento”, BRZRKR – che suona come Jason Bourne ha ribaltato il colpo su Highlander – è una storia eroica “che molti considerano un certo attore dell’amore e percorrono un sentiero intriso di sangue attraverso il mondo Oggi, il Berzerker si nasconde negli Stati Uniti e fa lavori pericolosi per il governo in cambio della verità sulla sua esistenza “.

disegni di Alessandro Vitti e del colorista Bill Crabtree (Image credit: Boom! Studios)

“È come, ‘Andrò in missione per te e mi aiuterò a scoprire chi sono e come è successo e come potrei essere liberato da questo.’ Ma poi ovviamente ci sono secondi fini su entrambi i lati “, descrive Reeves.

Secondo USA Today, l’anno scorso Reeves ha incontrato Boom! sulla creazione di contenuti per veicoli live-action e su “questo personaggio nato 80.000 anni fa, metà uomo, il dio della guerra di suo padre. È davvero una piccola fantasia “, dice Reeves. “Avevo questa immagine nella mia testa di un uomo che aveva combattuto attraverso i secoli a causa della compulsione alla violenza di suo padre, ma con il pathos di un uomo intrappolato e che cerca di capirlo.”

Descrivendo il lavoro con Reeves come “super cool”, Boom! Il capo redattore Matt Gagnon dice che se passi cinque minuti con Reeves “è molto chiaro perché sta avendo così tanto successo”.

Disegni di Alessandro Vitti e del colorista Bill Crabtree, un’opera teatrale sull’iconico meme della panchina del parco di Reeves (Image credit: Boom! Studios)

“Istinti creativi eccezionali, serbatoi profondi di saggezza su una storia, la capacità di sfruttare costantemente una sensazione grezza di slancio, un impegno incessante per la qualità e il compito a portata di mano – tutto questo e molto altro ne fanno una forza ispiratrice è Keanu”, dice Gagnon.

Kindt dice che il suo co-sceneggiatore presta creatività “all’azione e al retroscena dei personaggi, e mi è stato aperto mettere il mio interesse per la storia, la cospirazione e lo spionaggio nel mix combinato con una struttura narrativa frammentata”.

Altri fatti rapidi sul nuovo personaggio:

  • Non è un pezzo di calzini ma è davvero un uomo caldo ma esausto con un buon senso dell’umorismo.
  • Ha una memoria perfetta e parla tantissime lingue.

copertina di Mark Brooks (Image credit: Boom! Studios)

Reeves dice anche che la serie di fumetti esplora temi tra cui “la natura della violenza, la moralità, l’etica (e) da che parte si sceglie”.

Discutendo il suo fumetto in buona fede con USA Today, l’attore ricorda di essere entrato nel mezzo intorno all’età di 9 o 10 anni e cita Richie Rich, Fabulous Furry Freak Brothers, Ghost Rider e Batman: The Dark Knight Returns come fumetti che ricorda.

Ma nonostante fosse un fan non si è mai sognato di scrivere o disegnare fumetti.

“Da ragazzino, ho pensato, ‘Oh, amico, mi piaceva interpretare Wolverine'”, dice a USA Today. L’intervistatore ha dichiarato senza mezzi termini che i fan vorrebbero vederlo accadere, ma Reeves esita con un “Nooo” morbido, secondo l’articolo.

Detto questo, Boom! Studios ha un accordo di prim’ordine con Netflix, quindi USA Today conclude la sua storia chiedendo a Reeves se è interessato a interpretare un personaggio del titolo BRZRKR, cosa che accade solo contemporaneamente.

“Questo non è un trapano!” Dice Reeves. “È una storia molto divertente, quindi se non sono io, spero che qualcuno possa interpretarla”.

Reeves ricrea uno dei suoi iconici ruoli cinematografici in The Matrix 4, in uscita nelle sale il 1 aprile 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *