Irrfan Khan, meglio conosciuto come Life of Pi e Jurassic World, è morto all’età di 53 anni

Marta
Marta

(Credito immagine: universale)

Irrfan Khan – l’icona di Bollywood che è diventata anche un attore di personaggi di Hollywood – è morto all’età di 53 anni. È stato ricoverato in un ospedale di Mumbai martedì (28 aprile) per un’infezione al colon ed è morto di Dio mercoledì (29 aprile) dopo la sua salute è peggiorata.

Khan conosceva meglio il pubblico inglese per i suoi ruoli nei principali tour di Life of Pi, Jurassic World, The Amazing Spider-Man e Slumdog Millionaire. Era anche una spina dorsale di Bollywood, apparendo in successi come Haider e Hindi Medium.

Dopo aver lavorato nelle soap opera indiane, Khan è scoppiato grazie al front-end in stile samuri del regista britannico Asif Kapadia, The Warrior. Dopo il successo di quel film, è diventato rapidamente famoso in India.

Nel 2018, Khan ha rivelato che gli è stato diagnosticato un tumore neuroendocrino e ha ricevuto un trattamento esteso. È apparso in Angrezi Medium, l’ultimo film di Khan, uscito a marzo all’inizio di quest’anno, anche se è stato interrotto a causa della pandemia di coronavirus.

In una dichiarazione dei suoi rappresentanti si legge: “‘Mi fido, mi sono arreso’; queste erano alcune delle parole che Irrfan ha pronunciato in una nota di cuore che ha scritto nel 2018 quando ha parlato della sua lotta contro il cancro. Era un uomo senza molte parole. e le espressioni silenziose dell’attore con i suoi occhi profondi e le azioni memorabili sullo schermo.

“È un vero peccato, oggi, che dobbiamo annunciare la notizia della sua morte. Irrfan era un’anima forte, un uomo che ha lottato fino alla fine e ha sempre ispirato tutti coloro che gli si sono avvicinati.

“Dopo essere stato colpito da un fulmine nel 2018 con la notizia di un cancro raro, ha combattuto le molte battaglie che ne derivarono. Circondato dal suo amore, dalla sua famiglia più premurosa, è andato in paradiso, e in seguito ha davvero lasciato un’eredità per conto suo.

“Preghiamo tutti e speriamo che sia a suo agio. E per risuonare e prendere parte alle sue parole disse: “Come se stessi assaporando la vita per la prima volta, il suo lato magico”. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *