Il record mondiale di speedrun di Hades è ora di poco più di 7 minuti

Marta
Marta

(Credito immagine: Supergiant Games)

Preparati a sentirti incredibilmente inutile, perché qualcuno ha colpito Ade in circa 7 minuti e 16 secondi.

Di seguito, puoi vedere lo speedrun completo di Ade (come l’hai visto RPS), dall’inizio alla fine, da YouTuber Vormie. Il giocatore inizia a morire intenzionalmente e corre una corsa completamente nuova, in cui il tempo inizia a ticchettare non appena entrano nella Casa dell’Ade.

Da lì, è una corsa piacevole fino alla fine dell’Ade. Il giocatore usa l’arma di Adamant Rail, combinata con abilità basate sui fulmini combinate con i loro attacchi, per arare completamente i nemici in frazioni di secondo.

Si noti che l’orologio scorre sempre per l’intera corsa di 7 minuti e 16 secondi. L’unico momento in cui l’orologio viene temporaneamente sospeso è quando l’utente esce dalla stanza e carica in quella successiva, quindi i tempi di caricamento non danneggiano la corsa e quando il giocatore Boron.

Tutta questa corsa mi rende davvero incapace. L’utente squarcia completamente le teste come l’Idra d’Ossa e il Toro di Minosse in un batter d’occhio. Diavolo, devo davvero aumentare il mio gioco dopo aver visto questo.

Nella descrizione del video, Vormie nota che sono stati ispirati a stabilire il record mondiale per aver battuto Hades dopo che altri due utenti, Duunk0 e Bablo, hanno battuto il loro record precedente. Con questa corsa, sono stati in grado di sporcare 24 secondi del loro intero tempo, stabilendo un record mondiale rivoluzionario nel processo.

Hades è un gioco davvero fantastico e apprezzo il tempo che ci ho dedicato finora. Dopo aver lanciato la versione finale del gioco fuori portata all’inizio del mese scorso, lo sviluppatore Supergiant ha rivelato di non essere sicuro di ciò che verrà dopo per lo studio, ma non fare affidamento su aggiornamenti aggiuntivi per Hades.

Se vuoi davvero uscire dall’inferno, come me, vai ai nostri 10 consigli essenziali di Ade sulle migliori misure e sui doni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *