Il buff di Apex Legends Evo Armor è disponibile oggi

Marta
Marta

(Credito immagine: EA)

La stagione 6 di Apex Legends ha cambiato radicalmente il meta sostituendo tutte le armature con una versione ridotta di Evo Armor – ora quell’armatura tornerà al suo valore originale secondo il Post del blog ufficiale di EA.

Il meta cambiamento della stagione 6 significava che non dovevi più cercare armature di alto livello ed evitare di entrare nelle prime battaglie: ora puoi prendere un’armatura Evo pre-livellata ed evolverti rapidamente mentre procedi. Questo ha ispirato i precedenti scontri a fuoco e un gameplay più aggressivo. Tuttavia, quell’armatura è diminuita di 25 punti, riducendo notevolmente il tempo per uccidere. Apex Legends i giocatori non ne erano molto contenti.

Respawn ha annunciato che tutti i pezzi di armatura Evo sono stati ripristinati ai valori precedenti, ma rimarranno l’unica opzione di armatura nel gioco. Questo cambiamento è in gran parte basato sul feedback dei giocatori – sebbene Respawn abbia ampiamente testato Evo Armor e abbia scoperto nei suoi test interni che “i giocatori indossavano lo scudo Red Armor (125) più spesso”, il che ha lasciato i singoli giocatori a giocare in team in modo più coerente, il 25 punti drop si è rivelato un valore di armatura eccessivo per i giocatori di tutti i giorni. “Siamo un piccolo gruppo di persone rispetto ai milioni che giocano ad Apex Legends ogni giorno”, si legge nel post. “I livelli di abilità nel nostro team variano e le principali modifiche all’equilibrio saranno verificate solo quando riceveremo feedback da tutti voi.”

La modifica di Evo Armor viene fornita con una manciata di altre correzioni di bug, incluso un divertente bug Rampart che ha causato lo spam “Boom” del raccoglitore “No Mercy” all’intero server e alcune altre correzioni minori. Puoi leggerli tutti nel post del blog Qui.

Dai un’occhiata al nostro Intervista di Apex Legends stagione 5 per saperne di più su cosa arriverà agli Apex Games.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *