I 20 migliori film di Devils

Marta
Marta

I 20 migliori film di Devils

Belzebù, Lucifero, Mr. Scratch, Elizabeth Hurley … Qualunque cosa tu voglia chiamarlo (o lei), lui (o lei) appare sempre nei film per rovinare la giornata di qualcuno o per suonare un numero musicale piuttosto orecchiabile. Ma non tutti i demoni nascono (beh, cast) uguali …

Con questo in mente, contiamo i migliori diavoli da offrire sul grande schermo. Perché? Perché è giovedì, ovviamente. Ave Satana!

Abbagliata (1967)

Giocato a Peter Cook

Il diavolo lancia Abito skinny, papillon e top mop.

Momento più satanico Dudley Moore è convinto a vendere la sua anima in cambio di un denso sapore gallese e di una ricerca con Raquel Welch. Peter Cooks swinging 60s Satan solleva Faust e lo rende alla moda.

La passione di Cristo (2004)

Giocato a Rosalinda Celentano

Il diavolo lancia Abito nero e cappuccio pesante.

Momento più satanico Piuttosto che cercare di tempio Gesù in / non / lasciare che Mel Gibson lo torturi per tre ore, Rosalinda Celentanos androgino diavolo fa un inchino a tutti con il suo bambino brutto e rugoso nella scena famigerata.

Il diavolo di Hitler (1942)

Giocato a Alan Mowbray

Il diavolo lancia Un abito a tre pezzi, top da vedova e due tubi di carta igienica in testa.

Momento più satanico Convincere il consiglio di amministrazione di Hells che Adolf Hitler ha un debole (quindi non danno al Fuhrer il suo lavoro), mentre viaggiava sulla Terra per trovarlo. Avviso spoiler non lo è. Ma fa scoppiare il culo di Hitler, abbassando di qualche goccia il tono della macchina di propaganda americana.

Damn Yankees (1958)

Giocato a Ray Walston

Il diavolo lancia Abito bianco e cravatta lunga e sottile.

Momento più satanico Trasformare la leggenda del Faust nella più grande competizione sportiva d’America sta convincendo i fan del baseball schlubby che la sua squadra, i Washington Senators, può battere i New York Yankees se gli vende la sua anima. Fissa anche i fianchi di Gwen Verdons dimenando in modo così seducente al numero di ballo di Bob Fosse che i censori hanno dovuto tagliarlo dal film finale.

Baby Rosemary (1968)

Giocato a Tanner Cré

Il diavolo lancia Appare solo in una sequenza di sogni che gli sono vicini, quindi sappiamo solo che è cupo e senza naso (con occhio attento).

Momento più satanico Appuntamento violentando Mia Farrow con una mousse al cioccolato speziato, facendola impazzire, odiando suo marito e partorendo l’anti-Cristo.

La storia dell’umanità (1957)

Giocato a Vincent Price

Il diavolo lancia Guanti rossi, cravatta rossa e pizzetto a punta. C’è anche un tridente fumante.

Momento più satanico Piuttosto che radunare tutta Hollywood quando le grandi star (i fratelli Marx, Hedy Lamarr, Peter Lorre) erano per un tacchino monumentale, il pesante monologo di Vincent Price cerca di convincere il signor Scratch in un tribunale spaziale che l’umanità dovrebbe essere autorizzata a farsi esplodere con una bomba nucleare.

Hells Bells (1929)

Animato da Ub Iwerks

Il diavolo lancia Niente. Accorcia il suo corpo, rimuovi quel granello folle dalla sua faccia e non guarda troppo lontano dal primo Topolino

Momento più satanico A guidare Walt Disneys è la Silly Symphony più oscura e spaventosa che beve una caldaia di fuoco, alimenta i suoi servi ai cani e tamburella le pance dei dannati per melodie allegre In The Hall Of The Mountain King.

Angelo sulla mia spalla (1946)

Giocato a Rain Claude

Il diavolo lancia Niente corna, niente pizzetto, niente tridente. Abito tagliente affilato RADA e ricco gusto inglese.

Momento più satanico Far uscire dall’inferno lo stesso Scarface (Paul Muni) in modo che possa aiutarlo a rovinare la propria reputazione rurale come giudice onesto.

Little Nicky (2000)

Giocato a Harvey Keitel

Il diavolo lancia PJ con monogramma, orecchie a punta, piccole corna e barba a pennello.

Momento più satanico Impedire al figlio idiota Nicky (Adam Sandler) di andare sulla Terra in modo che possa governare l’inferno per altri 10.000 anni. Quello e l’ananas che ingoiano il culo di Hitler.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *