I 12 migliori personaggi secondari della serie The Legend of Zelda

Marta
Marta

È pericoloso farlo da soli, e questo probabilmente spiega perché Link non è mai a corto di compagnia durante la serie di The Legend of Zelda. Durante le sue numerose avventure, ha incontrato molti personaggi unici, inclusi brutti pupazzi di neve, uccelli e pesci parlanti. Alcuni di questi hanno avuto un ruolo significativo nel suo sviluppo come eroe, mentre altri gli hanno offerto solo una piacevole spinta da questioni più urgenti.

In onore del lancio di Breath of the Wild, abbiamo deciso di far decollare alcuni dei nostri preferiti. Di seguito è riportato un elenco dei principali personaggi di supporto del franchise di The Legend of Zelda:

Postino

Cominciamo con una scelta insolita: il postino. Potrebbe non essere il primo personaggio a cui pensi quando immagini il franchise di The Legend of Zelda, ma è sempre lì a consegnare la posta nonostante i mostri mettano in pericolo la terra. Facendo la sua prima apparizione in Majora Mask, è apparso in molti giochi di Zelda da allora, specialmente in Twilight Princess.

Rischiando costantemente la vita per assicurarsi che le lettere arrivino a destinazione in tempo, mette in un mondo turbolento che è un po ‘più connesso. Questo lascia un eroe senza niente ai nostri occhi.

Può anche essere trovato in numerosi luoghi che non dovrebbero essere realisticamente accessibili, incluso il 49 ° piano della fortezza della Grotta di Ordeals e la sommità del dominio Zora in Twilight Princess. Questo è un impegno per il suo lavoro.

Il vecchio

C’è un motivo molto semplice per inserire The Old Man in questa lista: è iconico. È la prima persona che Link abbia mai incontrato nella serie – dandogli una spada che decora il male – e l’ispirazione dietro numerosi personaggi nelle puntate successive, come Oracle of Ages / Seasons e Breath of the Wild.

Pensando a tutto il resto che cerca di ucciderti nell’originale Zelda, The Old Man fa una scena confortevole quando la incontri. Ti dà consigli pratici, ti consente di giocare a minigiochi con denaro e ti offre nuovi fantastici oggetti. È logico che Link avrebbe avuto un periodo molto più difficile nel cercare di rovesciare le forze di Ganon senza il suo aiuto. È una voce guida in una terra inadeguata e maestosa, che agisce come un personaggio di insegnamento in un gioco che cade proprio per te nel bel mezzo di esso.

Il venditore di maschere felice

Quando incontri per la prima volta il venditore di maschere felici in Ocarina of Time, è un umile acquirente, che ti assume per vendere la sua merce. Sembra piuttosto innocuo, vero? Sbagliato.

Come abbiamo scoperto in Mask Majora, ha un lato molto più oscuro, mostrando strani poteri e un debole per collezionare maschere pericolose. A causa della sua natura duplicata, è uno dei personaggi più eccitanti della serie di Zelda, poiché non sappiamo molto di lui o delle sue vere motivazioni. Tutto ciò che ci resta da fare è indovinare le intenzioni sinistre che potrebbero correre dietro la loro facciata sorridente. È questa qualità che lo rende così snervante, ma memorabile.

Una rapida occhiata a qualsiasi forum di Zelda e troverai pagine dedicate alla discussione delle origini del personaggio, oltre a potenziali incentivi sul motivo per cui si comporta in quel modo. Questo mostra l’enorme impressione che ha lasciato sui giocatori del gioco.

Teschio di capretto

Come il venditore di maschere felici, Skull Kid è apparso per la prima volta in Ocarina of Time, prima di ricevere un ruolo esteso in Mask Majora. È una figura divertente a cui piace fare scherzi alle persone, ma che spesso va troppo lontano. Di conseguenza, viene evitato dagli altri e costretto a vivere da solo.

Attraversando la maschera di Majora mentre è in esilio, sospira, pensando che sia solo un altro trucco innocuo. Riesce, tuttavia, nello spirito malvagio che dimora in lui. Lo spirito lo usa come un vaso, alimentando la sua diligenza per mettere in atto azioni terribili sulle persone della città che gli hanno fatto del male. Sa cosa sta facendo di base e ambra, ma è più fuori controllo, con lo spirito Majora che mette mano a un atto sempre più crudele.

Nonostante sia un antagonista a volte, Skull Kid è sempre un personaggio comprensivo. Vuole solo essere coinvolto, ma non ha le giuste abilità sociali per farlo. Questo è un personaggio sorprendentemente innovativo, poiché non intende mai danneggiare nessuno, ma è sempre manipolato per farlo attraverso le proprie debolezze.

Groose

Se non così concepito, Groose potrebbe essere l’eroe centrale di Skyward Sword. È forte, atletico e ha evidenti capacità di leadership, ma trascorre troppo del suo tempo a fare scherzi agli altri e a controllare le mini-squadre. Cioè, fino alla seconda metà della partita quando capisce la follia dei suoi modi.

Dopo Link to the surface world, scopre rapidamente la sua obsolescenza. Determinato ad aiutare a salvare Zelda stessa, alla fine impara ad accettare i suoi difetti e i suoi partner con la vecchia che vive nelle terre sigillate, aiutandola con le sue invenzioni seducenti.

Groose è un personaggio di Zelda con un arco narrativo chiaro e sapientemente manipolato. È un concorrente attraente nelle prime fasi del gioco e una risorsa preziosa successiva, il che spiega perché è così affettuosamente ricordato dai fan del franchise.

Epona

Ci sono una manciata di personaggi che ricorrono costantemente in tutta la serie di Zelda. Uno di questi è Epona, l’affidabile e duro destriero che Link usa per attraversare i campi di Hyrule e Termina.

È stata introdotta per la prima volta in Ocarina of Time, una delle preferite dai fan. E anche per una buona ragione. Immagina di dover rotolare attraverso il campo di Hyrule su Twilight Princess o Breath of the Wild. Probabilmente ti sentiresti frustrato con il tuo controller. Epona è un ottimo modo per avere un compagno costante.

C’è anche il merito della sua personalità. Epona è ritratto come qualcosa di selvaggio e inutilizzabile, e Link è l’unico che può cavalcarlo. Questo stabilisce una forte relazione tra i due personaggi, che il giocatore sceglie rapidamente.

Non importa dove ti trovi, tutto ciò che devi fare è suonare la sua canzone e lei verrà di corsa per salvare la situazione. Quella lealtà deve essere apprezzata.

Saria

Ocarina of Time ha molti grandi personaggi secondari, ma poche persone amano così tanto Saria. Non solo ha una fantastica sigla, ma è l’amica d’infanzia di Link e in seguito una saggia della foresta, rendendola parte integrante della trama.

Saria è un costante promemoria per tutto il gioco sui giorni innocenti passati, vendendo il giocatore nel tempo e aumentando le scommesse. Vuoi vederla e riunire Link, ma ci sono sempre circostanze che li separano. È tragico e questo è ciò che rende il suo carattere ancora più forte.

Basta dare un’occhiata alla scena sicura tra Saria e Link che si svolge sul ponte che collega la foresta di Kokiri a Hyrule Field. Salutando, riesce a malapena a parlare attraverso i suoi sentimenti, e quando fa il suo dialogo è arrogante e imbarazzante, tradendo la sua incertezza per il futuro. È un’illustrazione sorprendentemente dettagliata che resiste alla prova del tempo.

Linebeck

In Phantom Hourglass, Linebeck è il capitano del battello a vapore che trasporta Link in giro per il mondo di Ocean King. Sebbene le sue caratteristiche distintive siano il suo immenso desiderio di tesori e il suo grande bestiame, ha alcune qualità che meritano di essere menzionate. Questi includono la sua natura protettiva nei confronti di coloro a cui tiene, il suo aspetto elegante e il suo umorismo.

Linebeck è un personaggio incredibilmente espressivo, che evoca alcuni momenti divertenti e comportamenti agrodolci. Ciò è illustrato al meglio dalla sua ripetuta intrusione con Jolene quando si nasconde in una cassa per non essere messo sotto una sedia, ma per cercare di farla passare come una sorta di pacificazione.

Non è certamente l’unico personaggio comico di rilievo nella serie di Zelda, ma è uno dei migliori. Le sue caratteristiche esagerate e la sua personalità forniscono un meraviglioso contrappunto ad alcuni dei momenti bui della serie, garantendo sollievo da fortificazioni difficili e sciami nemici.

Formicolare

C’è stato un momento in cui Tingle era il personaggio più diviso nell’universo di Zelda. Un uomo di mezza età a cui piace vestirsi da fiera nel tempo libero, alcune persone lo consideravano troppo infantile e curioso, anche se si può dire che sono stati questi tratti a porre fine a tanti oggi.

Tingle è un raro esempio di Nintendo che riconosce la cultura dei fan associata ai suoi giochi e fa una leggera strambata a sue spese. È una persona divertente e paziente, porta colori e risate nel mondo con le sue funzioni affascinanti e le sue strane espressioni, ed è anche un eccellente cartografo.

In Majora Mask, se hai mai bisogno di una mappa di te stesso, continua a guardare il cielo e sei destinato a incontrare Tingle che galleggia sul suo pallone. È solo la parte che lo descrive che può essere un po ‘difficile.

Beda

Se c’è un personaggio nella serie The Legend of Zelda che dimostra al meglio l’ingegnosità, è Beda. Un uomo d’affari di professione, può affrontare dozzine di giochi, vendere la sua merce ed espandere le sue imprese.

Viaggiando sulla mappa in barca, in mongolfiera ea piedi, lavora diligentemente per mantenere le merci al sicuro e ti premia per aver lanciato rupie con speciali tessere associative.

Uno dei personaggi più intraprendenti del canone di Zelda, è un venditore esperto e si offenderà se deciderai di lasciare il suo tesoro senza cadere nel suo campo. Questo è mostrato in una scena indimenticabile all’interno di Skyward Sword, dove apre una botola sotto i piedi del giocatore se non riesce a comprare qualcosa dal negozio.

Diligente e loquace, Beda è l’unico a vedere se stai cercando una buona azione, rendendola un’alleanza indispensabile per qualsiasi avventuriero degno di questo nome. Assicurati solo di non metterti dalla sua parte cattiva.

Marin

Marin inizia per la prima volta nell’episodio di Game Boy Link’s Awakening, salvando Link dalla spiaggia dopo un naufragio sull’isola di Koholint. È un personaggio estremamente disponibile e anche una musicista di talento, che si unisce a Link in vari momenti nella sua ricerca per risvegliare il Windfish.

Oltre a questo, ha i suoi desideri, che le danno una certa profondità piuttosto che essere solo uno spettacolo di cura per un NPC. In una scena davvero memorabile, rivela a Link i suoi sogni di lasciare Koholint e cantare a persone provenienti da terre lontane. È un momento del personaggio inaspettato e quello che lei solleva sopra è un semplice clone della Principessa Zelda. È probabilmente uno dei personaggi più sviluppati nei primi giochi per questo motivo.

Sebbene da allora non sia apparsa in nessun gioco di ingresso di Zelda, la sua eredità vive in personaggi come Malon e Romani, che hanno entrambi la passione per la musica e lo stesso spirito gentile.

Midna

In Twilight Princess, Midna viene vista per la prima volta come una mendicante spietata che umilia e sminuisce Link mentre è intrappolata in Hyrule Dungeon. Non è chiaro se ci si può fidare di lei, ma non hai altra scelta poiché è la tua unica via di fuga. Questa è un’ottima introduzione al suo personaggio e un ottimo modo per lasciare che la sua relazione con Link si sviluppi naturalmente nel tempo.

Quando ogni dungeon di seguito è completato, senti crescere la sua affinità, mentre scopri la sua vera identità di Twilight Princess. Inizi a capire il suo dolore e la sua rabbia e inizi a fare il tifo per la sua causa.

Di tutti i personaggi di The Legend of Zelda, Midna si distingue come uno dei migliori scritti. Complesso e compassionevole: la sua sottotrama arricchisce Twilight Princess che è un po ‘formale, fornendo al giocatore di più per cui schiacciare di una semplice variazione sulla storia di Ganon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *