Esclusivo: Lena Headey parla di 300: Rise Of An Empire

Marta
Marta

Sette anni dopo aver interpretato la regina Gorgo in Zack Snyder 300, Lena Headey torna al ruolo in un sequel 300: Nascita di un Impero.

Sul palco c’è anche Eva Green nei panni della formidabile Artemisia, più Sullivan Stapleton nei panni del suo ostile Themistocles, 300: ROAE sposta l’azione al porto per una serie di spettacolari scarti di mare.

Abbiamo incontrato Headey per scoprire come è stato tornare nel pazzo mondo 300 …

Come tornerà nel ruolo della regina Gorgo dopo sette anni?
È stato molto bello tornare. È un po ‘più grande. Questa volta ha una spada e ha una storia diversa.

Zack ha detto che questa volta il tuo mandato era combattere …
Sì, ero tipo “Dammi una battaglia. Dai. “Sai, a causa dell’ultimo film mi sono seduto con i ragazzi a fare tutto. E io sono un maschiaccio, quindi ero geloso.

È come se qualcuno entrasse nella stanza con un abito da ballo che voglio, tipo “Eh, è abbastanza”. [ shrugs ] E poi se qualcuno diceva “Sto combattendo una grande battaglia”. Direi: “Voglio farlo”. Quindi ne ho fatto uno piccolo.

Come è stato il primo film ad essere interpretato, ad entrare nella sceneggiatura che era Kurt [Johnstad] e Zack [Snyder] crafted – che crea questa trama parallela. Non è proprio una sequenza, va avanti più o meno nello stesso periodo.
È stato tagliato in un modo diverso ed è stato piuttosto interessante per me perché non hai davvero visto il risultato della perdita di Leonida da parte di Gorgo. Nell’originale c’è il momento in cui il personaggio di David Wenham torna e lo scopre.

Ma è stata una bella cosa interpretare questa donna intelligente e ideale che è stata accanto a suo marito e ha detto: “No.” Poi le cose cambiano dopo che è stato assassinato. È un po ‘spinta dalla necessità di vendicare la morte.

Come viene svolto il lavoro quando fisicamente non ci sono molti set e apparecchi?
Non mi è sembrato così strano questa volta camminare in avanti. Certo, siamo in questo tipo di secchio verde e ha la metà di tutto. È come il “mezzo mondo”. L’originale era strano per me perché non avevo mai visto niente del genere.

Era solo una specie di Zack che ti diceva dove stava andando tutto. E poi questo, ho pensato: “Sai cosa? Queste persone hanno abilità. Sta per succedere. “

Quanto gli oggetti di scena e i costumi informano il personaggio mentre interpreti un ruolo come questo?
È più emozionante in cose come questa, penso. Quando ti connetti con altri attori, questo è un punto fermo per me di più, dove sei in termini di combattimenti e tutto il resto. Sì, le spade e il tipo di strana mezza spada in cui metteranno il pezzetto appuntito più tardi.

Anche questa è una cosa strana perché non vuoi colpire qualcuno contro di essa, capisci cosa intendo? Stai valutando la distanza. Sì, tutte queste cose aiutano. Ma è una specie di schermata di blocco nella tua testa: la tua immaginazione deve darti quel qualcosa in più. Ha senso?

Hai addestrato Mark immensamente [ Twight ] in palestra. Ti è stato impartito qualcosa di simile, una qualsiasi delle filosofie di Mark?
Sì. Non credo che tu possa, non appena incontrerai Mark. È una specie di misura tua, motivo per cui lo adoro. È semplicemente fantastico.

Per passare del tempo con lui, tutto ciò che devi fare è aumentare il tuo gioco in ogni modo. Ma non continuo, ahimè. Faccio un po ‘di tanto in tanto. Chiaramente non quattro volte a settimana, due ore al giorno in quanto è insostenibile. Invece ho buttato mio figlio. Vale come un’ora.

La regina Gorgo è davvero presente nella storia e, sebbene il film sia stato ambientato 2000 anni fa, sembra molto contemporaneo. Perché questa è una storia contemporanea anche se è radicata in una certa quantità di storia?
Ebbene, emotivamente penso che i film del periodo storico debbano essere contemporanei perché pensi che sia questa la cosa divertente: “Nel 1610 un uomo che ha perso suo figlio urlava e piangeva come un uomo oggi”.

Ci vuole, non importa quanto tempo ci troviamo dentro. Siamo tutti esseri umani. Penso che questo sia l’aspetto. Quindi, se sei presente ed emotivamente connesso al tuo soggetto, dovrebbe avere un impatto e una sensazione contemporanei.

300: Rise Of An Empire uscirà in 3D Blu-ray, Blu-ray e DVD il 29 settembre. Ora è su Digital HD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *