Ecco perché non vedrai William Shatner e Chris Pine insieme in un film di Star Trek

Marta
Marta

(Credito immagine: molto importante)

Quando JJ Abrams ha ristabilito l’universo cinematografico di Star Trek nel 2009, ha creato una linea temporale alternativa, consentendo agli eventi cinematografici precedenti di esistere ancora e allo Spock di Leonard Nimoy di interagire con il suo io più giovane. Ciò ha portato alla domanda se avessimo mai visto il capitano Chris Pine James T. Kirk trovare una versione precedente di se stesso. Sai, quello interpretato da William Shatner.

“A questo punto si è costruito così tanto su questo potenziale incontro tra i due Kirk”, dice Pine in un’intervista nell’ultimo numero di SFX. Non è sbagliato.

Prima che le telecamere iniziassero a riprendere il terzo capitolo, Star Trek Beyond, si è sparsa la voce su una prima bozza del copione che includeva Kirk di Shatner. Questo faceva parte del piano originale del regista Roberto Orci, ma quando se ne è andato e Justin Lin si è presentato per cambiare le cose. Il co-sceneggiatore Simon Pegg è venuto a bordo per riscrivere la sceneggiatura con Doug Jung, e l’idea di unire le due versioni è stata eliminata.

Se quella bozza fosse stata prodotta, Pine crede che avrebbe superato due discussioni sullo schermo reale se Kirks fosse stato sullo schermo. “Sarebbe proprio questo”, dice. “Il film non può parlare di questo. Il film deve riguardare qualunque storia stiamo cercando di raccontare. Sarebbe fantastico, sarebbe kitsch, dovreste parlare di voi ragazzi, e per la TV a tarda notte, ma per di più non so cosa serva per la narrazione, sai? ”

Leggi l’intervista completa, oltre a tantissime notizie e funzionalità di Star Trek, nel nuovo numero di SFX in uscita il 22 giugno 2016 o iscriviti alle edizioni future Qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *