Congratulazioni, sei un pacchetto di salute! Gare di match che hanno disinnescato i loro vincitori

Marta
Marta

È una sorta di idea romantica, molto tempo dopo che il nostro corpo è morto e morto, che vivremo ancora nei ricordi di tutti coloro con i quali abbiamo stabilito legami significativi. La stessa idea si applica a tutti i tipi di media; gli autori possono influenzare i lettori nel corso delle generazioni con il loro lavoro e gli attori saranno preservati per sempre nei loro film. Oppure, se sei abbastanza fortunato da vincere un concorso, potresti vivere per sempre come parte del continuum dei videogiochi.

Grazie a divertenti concorsi organizzati dagli sviluppatori di giochi, la volontà di rischiare e tanta fortuna, alcuni dei miei mondi virtuali preferiti ora sono pezzi eterni. Pensavano che il primo premio fosse un semplice cameo in un gioco, ma no: premiano solo l’immortalità digitale.

Juan Gaspar, il nuovo volto della rigenerazione della salute

Turok 2: Evil Seeds è stato realizzato durante un periodo magico, quando i giochi erano pieni di codici di controllo, da quello pratico (inviolabilità) a quello divertente (modalità Big Head). E Turok 2 ha apprezzato il valore di quest’ultima categoria, consentendo al giocatore di giocare in un mondo di cavi, rimpicciolire tutti i nemici o ridurre tutte le trame a tinta unita per il proprio divertimento. Poi c’era Cheat Juan, che ha dato il via a ogni scelta di salute nel gioco per affrontare un ragazzo su uno sfondo giallo sgargiante. Quel ragazzo – che probabilmente è un uomo a questo punto – è Juan Gaspar, vincitore di un torneo Turok tenutosi al Nintendo Power (rilassatevi, questa grande rivista). Ma la parte più strana di tutto questo, oltre ad avere la possibilità di vedere la tua vera faccia in un articolo di gioco, è che Turok 2 utilizza input di codice separati tra le versioni: “HEEERESJUAN” e “YOQUIEROJUAN” sono Cheat Juan su N64 e PC, rispettivamente.

Kurt Zisa, il migliore dei nomi inappropriati

Questo serpente ondulato a sei braccia è un mostro completo. Essendo uno dei boss nascosti nell’originale Kingdom Hearts, pochi giocatori intendono rintracciarlo nelle versioni inglesi del gioco, per non parlare di cacciarlo via. Sta aspettando sotto le sabbie del deserto di Agrabah, pronto a scoraggiare chiunque sia abbastanza sciocco da affrontarlo impreparato o impreparato. E il suo nome è … (CUE Tema di John Cena) … KURT ZISA !!! Kurt Zisa, il grande mondo di Medford, New York, ha vinto un concorso per nominare un boss in Kingdom Hearts – e invece di considerare attentamente i tratti del carattere del suo soprannome scelto, ha dato alla creatura il proprio nome e l’ha chiamato ogni giorno. E se non eri inconsapevole che questo concorso è accaduto, se ti imbatti nel gioco Kurt Zisa ti lascerà a grattarti la testa su come ha ottenuto un nome così inappropriato, fuori luogo. Ma hey – Kurt contest, Kurt choice.

Daniel Vallee e Michael Leader, entrambi sarebbero Wily Doctors

La lunga tradizione di Capcom – nei giochi Mega Man originali e successivamente nella serie Battle Network – era quella di utilizzare i contributi dei fan giapponesi come progetti Robot Master, consentendo ai giocatori di creare applausi. Ma non è stato fino a Mega Man 6 che i nordamericani hanno potuto agire. La situazione è cambiata con un altro concorso Nintendo Power, in cui sono stati vagliati migliaia di disegni a matita colorata e pastello fino a quando sono rimasti solo due design: Daniel Man Daniel Vallee e Wind Leader Michael Leader. Dieci anni dopo la verità, Vallee ha intervistato Vallee a Mega Man Network, rivelando due dettagli commoventi: in primo luogo, il nome di Vallee è scritto male nei titoli di coda per la sua calligrafia sciatta, e in secondo luogo, Vallee non ha mai giocato a MM6 né ha combattuto contro Robot Master per la sua creazione. Aspetta … PERCHÉ?! Farai meglio a prenderti quella spaccata leccata, Daniel. Ci sono solo poche cose che devi fare nella vita, e questa è una di queste.

Paul Keeler, professionista delle carte intergalattiche

Questo ragazzo nuovo di zecca è Nikko, un appassionato giocatore di pazaak che trascorre il suo tempo vagando per una cantina non scritta in Star Wars: Knights of the Old Republic 2. Pazaak viene inviato nell’Universo della Vecchia Repubblica come Tetra Master e Triple Triad per la finale Fantasia; se non hai mai giocato a questo classico minigioco di carte, è come il blackjack con addizioni e sottrazioni che puoi giocare dalla tua mano. Ad ogni modo, Nikko scansiona la vivida immagine di Paul Keeler, un fortunato vincitore che ha visitato Lucasarts e ha trovato la sua faccia (che sembra strana sopra il corpo di un NPC adulto) per una piccola parte in KOTOR2. “Piccolo” è un termine relativamente relativo, poiché Nikko è in realtà un testimone chiave in un’indagine per omicidio e, se me lo chiedi, è sufficiente per giustificarlo. Pagina IMDB.

Charlie Malone, vittima di un terribile incidente alla ruota panoramica

All’E3 2009, Atlus ha organizzato un concorso che avrebbe posto il vincitore in Team Trauma, il quinto gioco della serie Trauma Center (che è davvero meritato da un altro sequel a questo punto). Una persona fortunata (che aveva le credenziali per partecipare all’E3) doveva essere un paziente in-game, accorso per un rapido intervento chirurgico per paura di innescare la morte di Game Over. E un vincitore Charlie Malone Riesce a entrare al pronto soccorso nella missione “History of Fear” in condizioni piuttosto selvagge: ha una trave d’acciaio piena che gli perfora la pancia dopo che una ruota panoramica è caduta nelle vicinanze. Per ravvivare le cose, Malone va in arresto cardiaco nel momento in cui il tuo bisturi inizia a fare dei tagli. Forse il meglio l’intera operazionetuttavia, nel momento in cui libererai la colossale trave dalla parte mediana del pover’uomo … usa nient’altro che le tue normali pinze.

Dan Emmerson, rapito prima che potesse scappare in un ascensore

Devi darlo a Visceral Games per essere così contrario al nome del loro concorso: “Get Dismembered in Dead Space 2”. Per godersi l’esperienza irripetibile di essere fatti a pezzi da Necromorph, i partecipanti hanno dovuto progettare un’animazione vivace per Isaac mentre contrastavano un nemico in arrivo. Dan Emmerson ha vinto il primo premio con il suo metodo molto fantasioso di uccidere i Jumpers, ha ottenuto il “Meat Cello”, in cui Isaac infila le loro teste nel terreno e schiaffeggia le loro spine come un contrabbasso. Emmerson è stato ricompensato con una somiglianza con NPC, che adempie alla sua fine ottenendo uno splitter attraverso lo sterno prima di poter accompagnare Isaac in un viaggio in ascensore verso la salvezza. Ed Emmerson, in qualità di stand-up man, era il posto giusto per documentare la sua partecipazione al concorso e guidare una comoda compilation.

Luke Oliver, un detenuto nascosto di Arkham

Se hai vinto tutti i trofei dell’Enigmista in Batman: Arkham Asylum, allora senza dubbio hai visto Luke Oliver, ma potresti non ricordarlo, dato che la sua strana presenza non viene mai spiegata nel gioco. Oliver vince un concorso per occupare una delle celle nell’Arkham Asylum, ma invece di vivere tra la popolazione generale, trova una minuscola cella nella sala di controllo del penitenziario, di fronte al volto di Clay che cambia forma. Con una mano legata dritta e l’altra tesa da Batman nel modo più eccitante, Oliver può darti uno spavento legittimo se non te lo aspetti. Questo peggiora solo perché Espressione bianca di Oliver, scansione del viso si sente completamente isolato dai movimenti del corpo frenetico, che condivide le stesse animazioni del tipo nemico Lunatico. Oltre a questo strano cameo, il nome di Oliver è persino caduto in fondo alla Joker Party List, insieme a criminali condannati per reati come il Cappellaio Matto, Due Facce e Croc Killer. Qualunque cosa abbia fatto Oliver per guadagnarsi un posto in quella lista di inviti, deve essere stata brutta.

Chris Houlihan, guardiano dell’assenza di una stanza spazialmente impossibile

Di tutti i fortunati vincitori selezionati per far parte di un videogioco, Chris Houlihan è di gran lunga il più famoso. Sicuramente aiuta quando sei in uno dei migliori giochi di sempre – Zelda Legend: A Link to the Past, per essere precisi – ma c’è anche un’aria misteriosa associata al nome di Houlihan. La sua stanza del nome, che ha vinto tre edizioni del 1990 di Nintendo Power, è abbastanza semplice: una grotta spalancata contenente 45 rupie blu (per un totale di 225 rupie) e un messaggio che dice “Mi chiamo Chris Houlihan. Stanza top secret. Keep tra di noi, okay? “Ma il problema è che la stanza di Houlihan è in realtà un punto di riferimento per i difetti; ti riscalderai solo quando sposti gli schermi in modo che il gioco non riconosca dove ti trovi. Detto questo: la maggior parte delle persone probabilmente è caduta in questa stanza solo per sbaglio, e quando se ne sono andate sono state buttate a casa di Link perché non è successo niente. Quel tipo di esperienza surreale è appositamente progettato per passare da una voce da cortile a una delle più grandi leggende del gioco d’azzardo.

In conclusione, tutte le vittime della parodia di Scientology

L’intera serie Grand Theft Auto è sempre stata molto divertente con le uova di Pasqua, le tane dei conigli della cospirazione e i segreti sepolti così in profondità da essere praticamente nel cuore della Terra. E di tutte le voci selvagge di GTA che erano completamente vere, la saga del programma Epsilon in Grand Theft Auto 5 è forse la più selvaggia. Epsilon è un culto con sede a Los Santos e una chiara satira sull’intuizione (?) – concessa dalla Chiesa della Scienza, e c’è una serie di missioni assurdamente lunga che puoi fare per aiutare Michael a entrare nelle sezioni deliranti del Programma Epsilon. Rockstar ha anche una storia di creazione di siti Web falsi del mondo reale per abbinare i loro miti di gioco e ha gestito furtivamente un concorso sul “reale”. Sito web del programma Epsilon cinque persone effettivamente introdotte nel culto. I vincitori – Ameer, Haylee e Jesse dagli Stati Uniti, Tiana dall’Australia e Josche dalla Germania – sono stati quindi pubblicati su GTA-ified e pubblicati sull’anti-Epsilon Sito di Cultstoppers come cittadini scomparsi che si ritiene siano stati rapiti dal Registro. Rockstar chiaramente non è disposta a organizzare semplici lotterie – fa tutto – ARG con i suoi tornei.

Bryan Henderson, ha negato il suo dio giusto (ma con un premio di consolazione)

Questa deve essere stata la competizione di videogiochi più drammatica in termini di storia, date le controversie coinvolte, le controversie che ha affrontato e il semi-lieto fine in attesa del suo vincitore. Tutto è iniziato con Curiosity – What’s Inside the Cube ?, un’app social per iOS che sperimenta con milioni di persone che la toccano in un cubo gigante, ristrutturandolo pixel per pixel per vedere cosa ci aspettava al suo interno. Solo una persona avrebbe il privilegio di vincere il premio all’interno: video dello stesso ‘Prince of Questionable Promises’, Peter Molyneux, spiegando come questa persona fortunata condividerebbe le entrate generate dal prossimo gioco di crowdfunding di Godus Molyneux e fungerebbe da unico vero Dio nel gioco con privilegi di gioco inesplicabili potenti. Il vincitore di Curiosity Bryan Henderson non ha ricevuto la ricompensa “che cambia la vita” di Molyneux, una storia che è diventata esposizione graffiante due anni dopo il fatto e ha ispirato un enorme contraccolpo all’opinione pubblica su Molyneux. Ma c’è un lato positivo: l’editore Devolver Digital e lo sviluppatore Roll7 hanno preso in pietà la sfortuna di Henderson e hanno deciso includerlo in Not A Hero come il Dio onnipotente, imperfetto per i proiettili e in grado di cancellare istantaneamente lo schermo dei nemici. Non troppo malandato, considera tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *