Come realizzare il perfetto Sackboy

Marta
Marta

Incontra Nikki. Era impegnata a condividere video della sua crescente collezione di Sackboys fatti a mano con il mondo su YouTube. I suoi video non ti mostrano come lavorare all’uncinetto queste fantastiche bambole; rivelano anche un talento straordinario con un ago e la passione per mettere tutti i dettagli a destra. Volevamo saperne di più sull’artista responsabile di queste fantastiche creazioni, quindi siamo felici di presentarvi un’intervista con il maestro dell’uncinetto.

Sopra: la prima parte del tutorial dettagliato di Nikki su come lavorare all’uncinetto il perfetto Sackboy. Puoi vedere più tutorial su di essoCanale Youtube

GamesRadar: Da quanto tempo lavori? Qual è stato il tuo primo progetto?

Nikki: Ho lavorato per la maggior parte della mia vita. Il mio primo progetto è stato un muro sospeso con delle tasche. Era un progetto a punto croce di quarta elementare e all’epoca ero a Singapore. Abbiamo anche dovuto creare un astuccio. Sembravano davvero molto belli. Mia madre ha aiutato me e mia sorella con loro. =) Qualche tempo dopo abbiamo dovuto trasferirci qui negli Stati Uniti ed è qui che ho imparato a lavorare a maglia e all’uncinetto. Mia madre l’aveva imparato e l’aveva insegnato a me e mia sorella. Avevo un grande interesse per l’artigianato. Ho persino fatto una trapunta per il mio progetto di scuola superiore.


Sopra: la collezione più carina di Sackboys

GR: Qual è stato il tuo primo sistema video? Quali sono i tuoi giochi preferiti?

Nikki: Il mio primo sistema di videogiochi era un DS bianco. L’ho ricevuto come regalo di compleanno insieme a Brain Age e Cooking Mama. Mario & Luigi: Partners in Time è stato il primo gioco che ho finito fino in fondo. Ricordo di averla suonata ininterrottamente fino a farmi male alle dita. È stato un gioco così divertente ed è stato l’inizio del mio godimento del gioco.

Altri due giochi che non volevo menzionare sono Final Fantasy X e XII. FFX è stato davvero memorabile. Ricordo di essermi sentito così triste per uno dei personaggi del gioco. Non volevo menzionarlo perché potrebbero esserci persone che non hanno ancora giocato, ma mi sentivo come se fossi coinvolto in qualche modo con i personaggi. La storia è stata scritta magnificamente e lo sviluppo del personaggio, almeno per i personaggi principali, è stato piuttosto profondo.

Non mi è piaciuto il gameplay, ma è stata la storia a farmi giocare. FFXII era davvero diverso da qualsiasi gioco FF a cui ho giocato. Ad alcuni giocatori non è piaciuto perché si sentivano come se il gioco stesso fosse stato giocato, il che ha scoraggiato il pubblico. Ho pensato che fosse fantastico per quanto fosse diverso e la storia così complicata. Ammetto che la storia mi abbia catturato, ma ero immerso nel gioco. Ho trascorso oltre 100 ore esplorando e ho cercato di trovare tutti gli Espers. Ho anche fatto la maggior parte delle missioni secondarie. Con lui ero di parte, per non dire altro.


Sopra: creazione preferita all’uncinetto: un Vivi Sackboy!

GR: A cosa suoni in questi giorni?

Nikki: Con la scuola e tutto quello che succede nella mia vita non posso giocare tutte le volte che voglio. Non ho nessuna delle altre console, quindi ho principalmente giochi per DS. Ora ho il professor Layton e la scatola diabolica nel mio DS. Ho suonato il primo e sono cresciuto perfettamente, quindi ho dovuto prendere il secondo. Credo che anche questo sia un regalo. Ho iniziato a giocare a Scribblenauts e Mario & Luigi: Bowser’s Inside Story. Entrambi sono giochi eccezionali.

GR: Quale gioco non vedi l’ora di giocare?

Nikki: Sono stato così ossessionato dai miei giochi che mi mancano così tanto quando si tratta di nuovi giochi. Ho sentito parlare di alcuni giochi che sono attualmente popolari e di quelli che stanno arrivando. Non posso davvero sceglierne uno. Ci sono alcuni giochi a cui voglio davvero giocare. Anche se non ho una 360 o una PS3, voglio giocare a Bioshock 2, Heavy Rain, Final Fantasy XIII, Fable e LA Noire. Mi piacerebbe anche giocare a Super Scribblenauts e Okamiden per il DS. Ero anche curioso del gioco chiamato Naughty Bear. Anch’io voglio giocare a quel gioco.


Sopra: Nikki ha lavorato all’uncinetto su Ezio. Infine, un assassino che puoi abbracciare in sicurezza

Sopra: uno sguardo più da vicino a Ezio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *