Come porti la tua faccia in FIFA 18? È più facile di quanto pensi

Marta
Marta

Lo sviluppatore di FIFA EA Canada è noto per le distanze che percorre per ottenere i volti più realistici possibili in tutte le versioni moderne del suo famosissimo simulatore di calcio. Ma come passa davvero attraverso il processo di cattura della tua somiglianza con milioni di giocatori in tutto il mondo? Attualmente sto fissando un impianto di acquisizione portatile per circa $ 150.000, pronto per essere scoperto.

Mentre normalmente troverai questo tipo di equipaggiamento durante i tour della Premier League, ho la possibilità di vederlo in una casa della Lega Due vicino a Forest Green Rovers. Il club non convenzionale – che serve solo cibo vegano sul campo sia per i giocatori che per i poster – è la prima squadra del campionato di calcio ad ospitare l’impianto di cattura, celebrando la sua prima apparizione in FIFA.

Per saperne di più: recensione FIFA 14

A guidarmi attraverso il processo è Jack Hoyle, un tecnico di scansione 3D per The Capture Lab, che si occupa di motion capture per EA. Spiegando la disposizione, che è volata da Vancouver, mi dice che ci sono 20 (molto costose) telecamere allineate su due binari curvi a 180 °. Inoltre, ci sono un sacco di fiaschette e due monitor, uno con la burocrazia e l’altro con il giallo. Questi pezzi di nastro sono importanti, poiché aiutano ad allineare l’altezza e la distanza che un giocatore deve essere davanti alla telecamera.

Presi insieme, ci vogliono circa quattro ore per configurarlo, ma significa che la squadra di arresto può venire nei club. La portabilità del porto, tuttavia, è un grave pericolo, come Hoyle descrive un incidente alla Juventus lo scorso anno. “Stavo facendo Pogba poco prima che arrivasse al Man United. Avevamo allestito l’intero impianto e lo stiamo aspettando. L’addetto stampa si è quindi posizionato sul cavo di alimentazione e ha scollegato l’intero impianto, proprio mentre stavamo per eseguire la scansione. [Fortunately] era semplicemente perfettamente pronto, ha fatto qualche tocco e ha continuato. ”

Assicurandomi di essere molto attento ai molti (molti) fili che colpiscono intorno al rig, chiamo lo sgabello in posizione verticale e Hoyle spiega come funziona: “È tutto sincronizzato, quindi scattiamo una foto della parte anteriore, poi della parte posteriore e poi contemporaneamente la sommità della testa del giocatore. “

Questi colpi sono la base del modello del personaggio che termina nel gioco finito. Hoyle li organizzerà e li rimanderà al team di sviluppo a Vancouver, dove li incolleranno insieme per creare il modello 3D. È allora che i pittori – o “maghi” come li descrive Hoyle – iniziano a toccare e apportare piccole modifiche alla barba, ai capelli o alla pelle per avvicinarli il più possibile alla realtà.

Ma la mia sessione di arresto non è finita perché le espressioni facciali vengono dopo. Hoyle mi dice che dovrò disegnare cinque reazioni distinte tra cui alzare gli occhi e aprire la bocca, e un sorriso, un sorriso biondo, il viso che disegnerei se avessi un vortice di cattivo odore e un grido di guerra. Dice: “Usando queste espressioni, possiamo vedere le linee sui volti dei giocatori e quelle [the animators in Vancouver] in grado di utilizzare questi piccoli micro-movimenti in modo che i personaggi li vedano mentre parlano nel gioco. Sembreranno il più accurati possibile ”. La foto sotto mostra come ha funzionato bene.

Fortunatamente, per il mio sudore, è tutto quello che devo fare. Sorprendentemente, sono circa dieci minuti e ho la possibilità di vedere come sono le foto (che normalmente verrebbero rimandate a Vancouver). Fortunatamente per il resto del mondo, questa serie di foto non entrerà in finale, quindi non vedrai il mio maiale scendere in campo in FIFA 18.

Vuoi avere un’idea di cosa aspettarti dal colosso EA di quest’anno? Dai un’occhiata al nostro elenco completo di tutto ciò che devi sapere su FIFA 18 quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *