C’è troppa nostalgia per la sostituzione di Castlevania nel motore di Doom per gestire un gioco

Marta
Marta

La serie Kvaniaon Castlevania ha un periodo tranquillo al momento, con Lord of Shadow 2 nel 2014 come ultima entrata e nessun titolo annunciato all’orizzonte. Ma se la società ha bisogno di decidere su una nuova visione creativa per il franchise, potrebbe voler prendere nota della versione del modder Andrea Gori, che ricrea il primo gioco nel motore Serve. Sì, ora è FPW (fischio in prima persona).

Gori chiama questa versione “Castlevania: Simon’s Destiny” e funziona sorprendentemente bene. Oltre alla tua frusta sicura, hai anche accesso a coltelli da lancio, acqua santa e tutti gli altri potenziamenti che apparivano nel gioco originale per NES. I livelli sono ricreati fedelmente (per la maggior parte), quindi se riesci a ricordare il tuo percorso attraverso il castello di Dracula potresti essere in grado di ritirarti.

Sentiamo spesso parlare di Doom che sta entrando in più e cose più assurde, ma non è così comune sentirne parlare come base per qualcos’altro. È piuttosto divertente che i giochi da allora possano essere distorti così facilmente ora che potresti pensarli più come strumenti usati per aiutare a costruire altri giochi.

Sebbene Gori non stia vendendo questo metodo per soldi, a volte progetti di fan come il suo possono guadagnare le società madri. Spero che Konami non venga avviato e che Destiny Simon sia disponibile per molto tempo, ma se sei curioso ti consiglio di verificarlo il prima possibile. Per istruzioni su come scaricare e giocare personalmente, visita il Forum di ZDoom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *