Call Absurd of Duty: la vittoria di Warzone dimostra che non dovresti mai una bustina di tè

Marta
Marta
Call of Duty: Warzone

(Credito immagine: attivazione)

Uno Call of Duty: Warzone Un giocatore ha catturato un raro momento di giustizia karmica così dolce che non puoi fare a meno di sorridere e ridere.

L’utente Z_1886 ha condiviso la clip su Reddit dopo averlo visto su Facebook, e puoi dire che ha eseguito alcuni incorporamenti video dalla sua risoluzione approssimativa. Tuttavia, non hai bisogno di video di alta qualità per offrire uccisioni di alta qualità e questa clip ne è la prova definitiva.

L’ho visto su Facebook Oh r / CODWarzone

Devi rispettare i cajones dietro il piano di questo giocatore per trasformare l’ultimo nemico rimasto in un posto di blocco, specialmente quando mostra il terreno roccioso nel suo display. Sfortunatamente, il suo avversario è stato in grado di sparargli fuori dal posto di guida prima che potessero collegare il suo camion in faccia al cattivo.

In un’altra svolta, il suo avversario è diventato presuntuoso. Dopo aver abbassato il nostro coraggioso personaggio principale, hanno lentamente assaporato una certa vittoria con una bustina di tè che è un onore del tempo. Ma l’universo stava guardando e non ha perso questa opportunità per fornire un po ‘di karma.

Il nostro presuntuoso antagonista era così impegnato a cercare di contaminare il nostro eroe che non si sono accorti che il camion che hanno smantellato come un non-problema stava ancora giocando duro e accelerando rapidamente verso di loro. Alla fine smettono di insaccare e cercano di finire il lavoro, ma è troppo tardi. Ha perso la prima volta, ma alla fine il camion colpisce il bersaglio, assicurando un’improbabile vittoria al nostro eroe che deve ancora cadere.

Ecco due lezioni importanti. Uno, mai una bustina di tè. Due, applica sempre il freno di stazionamento se non stai giocando a Warzone.

In un’altra fantastica clip di Warzone, un giocatore ha vinto un round di Gulag per il suo amico a Claymore scrosciare con le rocce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *