Broken Age: passeggiata con attività 1

Marta
Marta

Vella – Shell

Prima di affrontare l’uomo barbuto di cui hai appena attraversato la casa, fai clic sulla finestra di vetro colorato a destra di Vella per fare più danni e ottenere il sole cristallino. Fai un salto al piano di sotto e parla con Curtis il boscaiolo che offre la sua ascia a Vella e poiché sarebbe scortese rifiutare la sua gentile offerta, toglila dal muro per aggiungerla al tuo inventario.

Tornate a sinistra e cercate di prendere la piccola statua del muro. Vella si rifiuta di rubare le sue cose, almeno fino a quando non lo conoscerà meglio. Inizia di nuovo una conversazione con Curtis e chiedigli di arte. Puoi ottenerlo semplicemente chiedendolo per intero o commentando la sua fabbricazione, che nega di avere nonostante l’abbondanza di tartan nella sua casa.

Esci di casa e vai a destra se non vuoi toccare il serpente che Curtis ti ha avvertito. Se hai paura di essere spaventato, puoi indagare su quel percorso ma ti verrà messo addosso e dovrai suonare il corno per liberarti. Altrimenti gira a destra e usa l’ascia sull’albero per farla parlare. Dopo aver ottenuto tutte le informazioni che puoi da esso, continua a destra e in Shellmound.

Sembra che Shellmound si stia ancora preparando per l’arrivo di Mog Chothra, quindi Vella deve fare un passo avanti. Raccogli il ruscello dalla riva per aggiungerlo al tuo inventario. Noterai che i gabbiani nelle vicinanze stanno tornando a casa su una vasca piena di intestini e, cosa più importante, sangue di pesce. Tienilo a mente più tardi. Parla con i sacrifici prematrimoniali e uno di loro sarà orgoglioso del muschio mbotella che è garantito per attirare Mog Chothra mentre distrugge probabilmente i capezzoli di chiunque si trovi nelle vicinanze.

Salite le scale a destra e parlate con entrambe le guardie. Seleziona la riga di dialogo che chiede se riesci a trovare qualcosa per loro, seguita dall’opzione Holy Tear Gas per ottenere la Holy Tear Gas Gun. Ora risolvi un enigma di Yorn per entrare nella piramide presentando la pesca dal tuo inventario. Una volta dentro, inserisci l’arte dal pozzo di Curtis nel piedistallo a destra per risvegliare il dio Dead Eye aka Alex e ascoltare la sua storia.

Cammina sul retro della stanza e interagisci con la parte superiore dei due pannelli a forma di diamante per ottenere la bobina laser. Sostituisci il sole di cristallo e sostituisci il pannello inferiore con la bobina laser: presto, abbiamo il raggio della morte! Ora prendi la Holy Tear Gas Gun, riempila nel serbatoio della manica e spruzza le vergini con esso liberamente, raccogliendo la bottiglia di muschio mentre tira una nuvola di gabbiano di Hitchcock.

Ora per parlare con il Marshall a sinistra, chiedigli del suo “cappello” e digli quanto è bravo. Lo consegnerà immediatamente, aggiungendo un secchio al tuo inventario. Esci di casa e torna da Curtis, dandogli l’albero del ruscello per fare uno sgabello che ti darà lì. Visita di nuovo l’albero parlante, mettigli il secchio sul naso in modo nodoso e mostragli lo sgabello per fare un grande danno psicologico e vuotarti un secchio.

Torna a Shellmound per parlare di nuovo con il Marshall, ma prima di chattare con lui, chiedi a Vella di bagnarti con il muschio mbotella. Offrigli il secchio cattivo per aiutare con il progetto di costruzione prima che chieda l’ammissione al Maiden Festival. È l’ora dello spettacolo! Vella deve affrontare di nuovo Mog Chothra, ma questa volta è preparata.

Usa il trasmettitore del raggio della morte per rimuovere tre delle sue gambe e poi lascia che ti raccolga con la sua tenda rimanente. Appeso davanti alla sua bocca, tira la scala dal tuo inventario nella sua bocca per aprirla, quindi dagli una raffica di bontà laser! Guarda il cerchio di scarico in seguito in tutta la sua fantastica gloria e siediti in piedi per l’Atto II!

Vai alla sezione:


  • Walky Shay
  • Controllo della missione
  • Shay Room Escape
  • Controllo

  • Vella Walkthrough
  • Zigolo di zucchero
  • Meriloft
  • Conchiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *