Borderlands 3 ha una nuova loot farm, che è un enorme albero sulle gambe

Marta
Marta

(Credito immagine: Gearbox Software)

Per un intero gioco sulla caccia alla cupola, la cosa strana è che Borderlands 3 salva i suoi migliori tesori lontano dalle misteriose fortezze di Pandora. La cupola dell’ultima fattoria del bottino 3 Border, ad esempio, non è solo un albero senziente con una grave condizione di spugna di proiettile.

Graveward è un boss di medio livello che appare circa a metà della campagna di Border 3 in Eden-6, e se lo uccide garantisce almeno una (di solito di più) delle prime 3 leggende di confine nel gioco.

A causa delle grandi dimensioni e della bassa velocità di attacco del personaggio, è uno dei più facili da guadagnare scatole, e la celebrazione dell’anniversario del 3 ° anniversario di Border ha lasciato cadere solo alcune armi, scudi, mod di granate e skin cadute fortemente guidate. .

Ovviamente Borderlands 3 ha giocatori orologio veloce sulla coltivazione del bottino agricolo, per avere un po ‘di orgoglio hanno battuto Graveward più di 500 volte in un fine settimana.

Puoi capire la domanda; poiché Gearbox ha recentemente realizzato l’arma più potente del gioco (Borderline Porcelain Bomb 3) nella sua ultima serie di note sulla patch di Borderlands 3, rendendo i fan affamati di nuovo bottino troppo potente per essere domato dalla galassia.

Frontier Loot Farm 3 era stato precedentemente derivato dalla caccia ai nemici di Loot Tink del gioco in una zona separata, ma Gearbox lo ha rapidamente chiuso nella prima grande correzione dopo il lancio del gioco il mese scorso. Con questo in mente, è improbabile che l’agricoltura di Graveward rimanga redditizia così a lungo, quindi è meglio optare per Eden-6 finché hai ancora una possibilità.

Dai un’occhiata al nostro elenco completo di codici Borderlands Shift 3 o guarda il nostro video di replay della storia di Border per aggiornarti su tutto ciò che è accaduto finora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *