Black Knight ritorna con una maledizione a marzo

Marta
Marta
Cavaliere Nero # 1

(Credito immagine: Iban Coello (Marvel Comics))

Rivelando King in Black in Black: Black Knight, Marvel Comics lancerà questo marzo Black Knight: Curse of the Ebony Blade, una nuova edizione limitata con lo scrittore Si Spurrier, che scrive il one-shot January King in Black, e l’artista Sergio Dávila.

Il nuovo titolo esplorerà il rapporto di Dane Whitman con la sua leggendaria spada maledetta, il titolo Ebony Blade, mentre diventa il bersaglio dell’ossessione di un nuovo cattivo. La Marvel afferma che la serie farà rivivere e far rivivere aspetti della mitologia di Black Knight, un’eco che Spurrier stesso aggiunge.

(Credito immagine: Iban Coello (Marvel Comics))

“È Dane Whitman che detiene l’eredità di Black Night che è ben consapevole che la saldatura della Ebony Magic Blade ha un prezzo terribile: una forza insormontabile per il sangue e la malizia che minaccia costantemente di ingoiare il suo proprietario nell’oscurità, “che legge l’annuncio della Marvel di Black Knight: The Curse of the Ebony Blade.

“È questo il destino di Dane? Dopo la sua epica battaglia contro il Re in Nero, Dane rianimato ha uno scopo più che mai”, ha detto. “Ma la sua spada è la chiave per un nuovo piano nemico malvagio e solo il Cavaliere Nero può impedire la morte e la distruzione imminenti.”

“Questo conflitto, che trasporta un mitico Camelot nell’odierna New York, metterà alla prova Dane come mai prima d’ora e sfiderà tutto ciò in cui crede su se stesso, l’Ebony Blade e l’intera storia del Cavaliere Nero”, dice. “Non perdere la storia in divenire mentre il tuo Avenger preferito occupa il posto che gli spetta come attore principale nell’universo Marvel!”

Nella leggenda Marvel Comics, Dane Whitman è un antenato dell’originale Black Knight, uno dei cavalieri Camelot che indossava la Ebony Blade, realizzata da Merlino, che l’ha creata ai tempi di Re Artù. Il mantello del Cavaliere Nero è caduto più e più volte nel corso dei secoli, con il predecessore di Whitman che fungeva da supereroe prima che Whitman assumesse il ruolo di eroe.

“Dopo essermi goduto una quantità indecentemente positiva mentre scrivevo King in Black: The Black Knight, ho scoperto di essere più interessato al personaggio centrale – Dane Whitman – di quanto pensassi”, dice Spurrier nell’annuncio.

“Lo Spurrier ha aperto la nuova sorpresa che gli abbiamo messo in un colpo così tante nuove porte”. “Dane e la sua narrazione intrecciata sono un tesoro per chiunque abbia un interesse per la narrazione, la mitologia, il folklore e la psicologia – tutti nella mia borsa – per non parlare della semplice emozione di vedere un uomo non completamente adattato a volare in giro su un cavallo da guerra alato con in mano una delle armi magiche più devastanti del mondo. “

Spurrier dice anche che Black Knight: Curse of the Ebony Blade non è una semplice storia di supereroi, o anche una semplice storia fantasy – richiederà elementi di “horror e umorismo su un piano di parità”.

“Ho iniziato a cercare infinite opportunità di esplorazione – ho iniziato a rendermi conto che questo personaggio merita molto di più di quello che è – e il mio editore Tom Groneman è stato d’accordo”, spiega Spurrier.

“È un’interessante storia uberdark che si svolge con orrore e umorismo su un piano di parità, rovistando in profondità nei filoni (spesso confusi) del canone attorno al Cavaliere Nero, per far accadere tutto. Pensavi di sapere cosa fosse questo eroe per disconnettersi, chiarire e twiiiiiiiissssttt. “

“Lungo la strada stiamo trascorrendo un vecchio periodo di rivolta con la leggenda arturiana – presentando una visione di Camelot diversa da qualsiasi cosa tu abbia visto prima – e indossando un casco pieno di grandi idee e personaggi Marvel della Marvel, visto quanto lontano è arrivato prima si rompe “, dice Spurrier.

“Ma questo è il punto di questo personaggio, quando lo fai bene. Più si rompe, più diventa forte.”

Nel frattempo, Black Knight: Curse of the Ebony Blade è il primo lavoro di Sergio Dávila alla Marvel Comics, dopo il suo periodo alla DC e altrove.

“Debuttare alla Marvel è un sogno, ho sempre voluto far parte della famiglia Marvel e un dibattito con la miniserie Black Knight è perfetto per me.” Anche nei miei sogni non avrei potuto immaginare questa opportunità “, dice Savila.

“Adoro il genere del fantasy epico e della mitologia nordica e arteriosa. Adoro le storie e le avventure con la spada mescolate a magia, leggende, eroi, castelli, misteri e poteri nascosti, ecc., E questa serie è tutto ciò che puoi chiedere ai fan di questo genere, come me. “

“Mi ha anche dato la possibilità di disegnare alcuni personaggi Marvel classici che erano stati il ​​mio sogno di una vita”, ha detto. “Mi diverto molto a disegnare le sceneggiature di Simon. Mi piace molto e spero che lo faccia anche tu.”

Black Knight: The Curse of the Ebony Blade # 1 uscirà a marzo. E probabilmente non è una coincidenza che una serie mensile di cinque numeri verrà raccolta più tardi nel 2021, giusto in tempo per il debutto cinematografico di Dane Whitman nei November Eternals (vaccini COVID-19 disponibili).

Cerca il resto della ricerca Marvel 2021 a fine mese su Newsarama.

Ecco cosa devi sapere per immergerti in un evento Marvel in King in Black incentrato su Venom, fino a King in Black: Black Knight.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *