Bioware spiega l’impatto del multiplayer di Mass Effect 3 sull’esperienza per giocatore singolo

Marta
Marta

Il produttore di Mass Effect 3 Jesse Houston ha del tempo libero dal titolo previsto per rispondere ad alcune delle domande dei fan sulle nuove funzionalità del gioco. Oltre ad affrontare il modo in cui la progressione dei giocatori in Mass Effects 1 e 2 influenzerà l’esperienza di ME3, Houston affronta alcune delle preoccupazioni più durature sulla nuova modalità multiplayer del gioco, come la relazione tra multiplayer e single-player e le alternative al multiplayer online (spoiler: no).

Il nuovo sistema “Galaxy at War” del gioco misura la prontezza galattica di Shepard e valuta i potenziali risultati della battaglia finale del gioco, tenendo conto non solo delle prestazioni per giocatore singolo in Mass Effect 3, ma anche delle tue azioni nei giochi precedenti. “Il multiplayer avrà sicuramente un effetto sulla tua esperienza per giocatore singolo attraverso il sistema Galaxy at War”, spiega Houston, “quindi quando giochi multiplayer e cooperativo e più hai successo, più il tuo livello galattico di prontezza influenzerà il risultato della tua partita finale. “

Il gioco multiplayer avrà anche i suoi alberi XP per costruire tutti i personaggi che desideri. “Ci saranno molte gare interessanti che non ti aspetteresti di poter giocare” in multiplayer, promette Houston, suggerendo che alcune delle gare del campionato mostreranno un nuovo lato in questa nuova modalità; “Detto questo, rilasceremo sempre più personaggi tramite DLC in seguito.” C’è anche una divisione personalizzata di armature indipendente per il multiplayer, Houston afferma che offrirà più opzioni su misura per le mod: “uomini single-player che si sentono meglio per single- giocatori e ragazzi multiplayer che si sentono meglio per il multiplayer. “

Ci sono compromessi, ma BioWare non distruggerà alcuna funzionalità consolidata: metti semplicemente dei limiti a ciò che è possibile nelle nuove aree. Kinect è disponibile per il multiplayer: “[Kinect] Si tratta di comandare una squadra e interagire con il mondo “, spiega Houston. “Contestualmente parlando non funziona bene come multiplayer … Quindi, tenendo presente questo, Kinect non funzionerà in multiplayer.”

Anche il multiplayer locale è diverso, almeno inizialmente, anche se Houston afferma che il gioco su schermo condiviso o LAN è “decisamente sul tavolo”. Houston promette che anche i giocatori con larghezza di banda limitata dovrebbero godere dell’esperienza multiplayer: “I nostri server sono abbastanza compatibili con la larghezza di banda e la maggior parte degli elementi multiplayer coinvolti sono peer-based. Quindi, se ti trovi in ​​un paese con larghezza di banda a banda larga e stai giocando con i tuoi amici, scoprirai comunque che è un’esperienza relativamente buona. “E nel peggiore dei casi, c’è ancora un nuovo gioco di Mass Effect, sai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *