Allora, chi ha davvero vinto la battaglia della conferenza E3 2014?

Marta
Marta

L’E3 2014 è uno dei migliori da anni. In termini di gran numero di giochi emozionanti che sono stati mostrati alla conferenza, l’eccellenza è sorprendente. Non importa quanti di loro stiano saltando il 2014, sembra che manchino una manciata di giochi previsti: questo E3 è vintage. Ma chi ci è andato davvero? Sono sicuro che hai la tua opinione, ma ecco alcune delle mie osservazioni dello spettacolo fino ad ora.

Microsoft ha dato il via lunedì, mostrando 36 giochi in 90 minuti. È stato uno spettacolo molto entusiasta di un produttore di console che era ansioso di reclamare il suo pubblico principale da Sony. E molti dei giochi che ha interpretato sono atti di classe: Rise Of The Tomb Raider, COD Advanced Warfare, Crackdown, Assassin’s Creed Unity … persino Halo: Master Chief Collection è eccitante in un modo “già giocato”.

Quindi tutto bene, vero? Beh, non abbastanza. Microsoft ha mostrato così tanti giochi, così velocemente, che è difficile ricordare i veri momenti salienti. Il consenso comune sembra essere che “Microsoft ha mostrato un sacco di giochi”, non che “Microsoft sia rimasta molto colpita da X, Y e Z”. Mi congratulo pienamente con il proprietario di Xbox One per aver dimostrato un così forte impegno nei confronti dei “giochi giusti”, ma sono anche preoccupato che abbia ignorato la pianificazione futura e la visione strategica a favore di soluzioni rapide. Microsoft non ha detto nulla su come Xbox One si evolverà nei prossimi anni e ha completamente ignorato Kinect. Non sono un fan di Kinect, ma mi preoccupo di quanto velocemente Microsoft sia disposta ad abbandonare gli elementi chiave della sua strategia per console per soddisfare gli angoli vocali di Internet.

Tuttavia, uno spettacolo forte da parte di Microsoft, e la storia sembra essere che la società abbia (finora) evitato i clangori che hanno messo a repentaglio il suo E3 2013 … Lo stesso non si può dire per EA. La città di Battlefield e Mass Effect è stata lo spettacolo più insensibile di tutte le conferenze stampa. Sia Battleline Hardline che Dragon Age Inquisition sono incredibilmente forti, ma EA era troppo vago su Mass Effect e non importa su cosa stiano lavorando i criteri infernali. La sua linea sportiva sembra solida, ma è difficile essere entusiasti dei più grandi piccoli miglioramenti apportati a questa nuova generazione di console.

Tuttavia, Ubisoft ne è rimasta molto colpita. Per me, sono d’accordo con Sony come uno dei “vincitori” dell’E3. L’editore francese ha un ottimo mix di giochi e ha mostrato un mix perfetto di trailer ben prodotti e demo di gioco impressionanti. Assassin’s Creed Unity e Far Cry 4 sono successi inchiodati per il 2014 e Rainbow Six: Siege è una delle rivelazioni più emozionanti dello spettacolo. Inoltre, Aisha Tyler è sempre l’asso nella manica Ubi per la presentazione. Non c’è stato nemmeno un tentativo di eccitare i sottoprodotti di Rabbids quest’anno: erano tutti giochi di alta qualità. Ok, forse la cosa della danza hipster con la barba era un po ‘strana …

Sony è stata la prossima, la seconda delle “tre grandi conferenze” per console. Sony ha la fiducia nel cielo, e questo si è riflesso perfettamente nel suo spettacolo equo ed emozionante. I giochi principali erano molto costruiti (punta cappello a LittleBigPlanet 3, Bloodborne, Mortal Kombat X e GTA 5), gli indiani erano ben rappresentati e abbiamo avuto una buona idea di dove Sony stia abbracciando la famiglia di console PlayStation nel suo insieme.

E questo è davvero cruciale. Sony ovviamente ha un piano e non si tratta solo di giochi: si tratta di VR, PSN, Vita, TV e ogni sorta di altre cose. Tuttavia, questa visione non viene dai soli giochi; vivono fianco a fianco, completandosi a vicenda. Ehi, non sto dicendo che andrà tutto alla grande. Project Morpheus potrebbe essere un flop completo come PS Move, e Vita è fondamentalmente solo una periferica per PS4 ora – non solo sorrisi e luce solare. Ma lo show di Sony mi ha lasciato con il più grande senso di fiducia che i giochi su console siano in buone mani.

Nintendo ha finalmente mostrato la sua mano attraverso un evento digitale martedì. Chiaramente, c’è un grande divario culturale e tecnologico tra Nintendo e gli altri produttori di console (e PC). Ci sono cose positive e negative da fare con questo. Nintendo sembra essere focalizzata al laser sui propri fan entusiasti: dall’introduzione di Mii e Palutena a Smash Bros., agli effetti collaterali di Captain Toad e Yoshi, Ninty vuole soddisfare i fan più accaniti. Tuttavia, ciò va a scapito della varietà e dei tipi di giochi che probabilmente conquisteranno nuovi acquirenti Wii U. Sta diventando sempre più difficile capire il fascino di Nintendo se non hai una lunga storia d’amore con le sue console: stanno diventando sempre più intriganti e isolate dagli altri produttori di giochi.

New Zelda è stato il momento clou dello spettacolo di Nintendo ma, frustrante, mancava del tipo di dettagli concreti e di caratteristiche eccitanti per avere un impatto enorme. Inoltre, il 2015 sembra un tempo terribilmente lungo per aspettare un gioco mortale su una console in difficoltà … Forse l’idea più promettente di Ninty è Amiibo, i giocattoli NFC in stile Skylanders progettati per la ‘Mummia’ il suo angolo, posso avere una statuetta di Mario, per favore. ! ‘mercato. Potrebbero fare affidamento su Nintendo fino a quando una nuova console non arriverà a competere con PS4 e Xbox One … se anche quello. Nintendo sta diventando così isolata che alla fine potrebbe distruggere completamente i tradizionali giochi per console.

Allora, chi ha vinto l’E3 2014? Questo è un enorme cliché, ma abbiamo vinto mille giocatori. Quasi tutte le opzioni digitali sono soddisfatte, dai giochi indie stravaganti che classificano, agli sparatutto di carne e patate. Ci sono grandi giochi per il 2014, 2015 e oltre perché quest’anno l’attenzione è stata davvero sui giocatori. Sì, non preoccuparti, so che questa è una piccola cosa da fare, ecco le cose di cui puoi brontolare nei commenti …

Indossando il mio cappello preferito (che sembra un cappello a cilindro elegante, era del jazz), direi che Sony e Ubisoft lo hanno completamente rotto. Di tutte le conferenze, erano le più fiduciose, corrette e lungimiranti. Con significato reale e spavalderia, hanno mostrato i titoli che mi hanno fatto sedere e prestare attenzione – Far Cry 4, Rainbow Six: Siege, Uncharted 4, Bloodborne, LBP3 – quelli che mi hanno davvero entusiasmato per i prossimi 12 mesi di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *