8 Eroe non approvato per i tratti spinali

Marta
Marta

Concierge con gli occhi di protezione

Nel 25 ° anniversario del Monumento a Rob Reiner (per favore), ammiriamo gli eroi non celebrati del film – i personaggi secondari che non sono al centro della scena ma giocano un ruolo importante nelle risate …

Prima di tutto, questo “vecchio risultato complesso” dolorosamente concepito riflette la lenta rottura del mondo fantasy rock and roll della band.

La rabbia del tap manager Ian Faith per la riluttanza dell’impiegato a fornire un lusso a più livelli rivela la sua più grande paura: che il suo appello sia “sempre più selettivo”.

Mr. Swimmy-Eyes offre un’utile dose di realtà in risposta al pasticcio di Faith: “Sono proprio come Dio mi ha fatto, signore!”

Fan Ditzy Blonde

Fumetto gratuito istantaneo garantito: fan hardcore vox-pop che aspettano di entrare in un concerto su ciò che gli piace della band.

Questa vaga ragazza trans si sente come se fosse sott’acqua dal 1967 (“La musica unisce le persone ai musicisti!”).

Il lavoro con la macchina da presa di Reiner è così incredibilmente naturale, sembra che abbia preso l’intervista da un vero discorso a, diciamo, un concerto dei Motley Crue e poi l’abbia usata come un fumetto.

Helping Hand Help

Senza questo tizio, il rubinetto sarebbe ancora circondato dal backstage dello Xanadu Star Theatre come i bambini filati di zucchero filato nel labirinto di un parco a tema.

Grazie a Hand of Hate, tuttavia, Cleveland (alla fine) ottiene il loro ciao …

In una versione rovinata della scena, un motivato Nigel gli suggerisce di restare fermo e di agire come un “faro” (“Ciao, ciao … Per favore, trovami!”)

Medaglia militare rigida

Un angolo di quipster di Motormouth che accoglie i Tap per una cena danzante con un concerto di cattivo umore per il personale militare nella sua sterile base aerea.

“Apprezzo la tua musica”, sostiene. “Non in particolare la tua musica, ma lo stile generale …”

“Ho bisogno di un taglio di capelli anch’io”, dice. “È meglio non avvicinarsi troppo o penseranno che faccio parte della band …”

Ma seriamente, gente … mi chiedo se la band potrebbe iniziare con pochi numeri lenti in modo che possa ballare …

Cue ‘Sex Farm’ …

Janine

Il comico David St Hubbins interpreta il ruolo di Yoko in un bellissimo, fastidioso ruolo astrologico.

Guffaws incontra un cauto Nigel (“È uno scherzo?”) La riprogettazione proposta dalla star del segno di Janine sull’orologio della band, sebbene la sua opinione sul possibile remake di Smell The Glove non sia molto nota “).

Gli ingegneri dello studio hanno adottato la cosa Dobly per attirare artisti che fingono di essere fedeli al gergo tecnico. (Le strade di Motorhead sono famose per Lemmy che esamina i livelli DFA * durante un controllo del suono).

* Do All Fuck

Bobbi Flekman

“Hostess with the mostess” responsabile delle relazioni con gli artisti presso Polymer.

Il suo accento nasale New Yoik inonda la stanza a una festa industriale di Atlanta dove insiste in un promemoria al manager di Tap Ian Faith, “discorsi di soldi e passeggiate di cazzate”.

Flekman ha anche una grande controversia con il chitarrista stupido Nigel, sostenendo ad alta voce che il design della copertina originale di Smell The Glove (“una donna grassa nuda ogni quattro giorni con un guanto premuto contro la sua faccia”) è sessista. (Nigel: “Cosa c’è di sbagliato nell’essere sexy?”)

In una scena rovinata, Nigel fa a Bobbi un commento onesto: “Se non fosse stata attirata, mentita e stronza, sarebbe stata una ragazza meravigliosa”.

Sinatra Chauffer

Frank Sinatra, autista di limousine e superstar, tocca Tommy Pishedda.

Si arrabbia quando la band bianca la sua Frank-wank (“Quando sei amato e perso come Frank, allora sai cos’è la vita.”)

Marti protesta, sostenendo che i ragazzi possono muoversi con un heavy metal grande quanto Sinatra. Tommy ha troppo Frank-ofile per essere d’accordo (“Non dirgli niente, ma – questa è una lunga strada.”)

Fai attenzione a Tommy in una delle prime scene in aeroporto, dove non riesce a dare un buon senso con un biglietto da visita scritto male (“SPINAL PAP”).

Artie Fufkin

“Non te lo sto chiedendo, te lo sto dicendo: prendimi a calci in culo!”

Artie è il rappresentante della Midwest Polymer Records incaricato di promuovere The Tap a Chicago e Cleveland.

Quando qualcuno si rivolge alla sessione di autografi di Smell The Glove, Artie invita vergognosamente la band a spegnere la propria frustrazione all’origine.

“Prendimi a calci in culo, uomini!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *