6 fangame abbattuti smettendo e abbandonando lettere

Marta
Marta

Ricompense fandom

Far parte di una community di fan basata sulla creatività è un’esperienza fantastica. Tutti hanno una passione comune – che si tratti di un film, un libro o un gioco – e concentrano quell’energia su qualcosa di costruttivo. Alcune persone fanno arte, altre creano musica. E alcuni di loro riuniscono tutti questi sforzi creativi in ​​qualcosa di enorme. Ogni voce in questo elenco ha un gioco di anni sviluppato dai fan. Ho speso anni di tempo libero per gli sviluppatori, centinaia di ore si sono tradotte in un fandom che consuma. E poi tutto quel lavoro è stato distrutto.

La minaccia derivante da una lettera di dimissioni è in sospeso pesantemente sulle teste di ogni sviluppatore di fan che lavora con la creazione di qualcun altro. La Spada di Damocle, Occhio di Sauron, è la forza onnipotente che potrebbe interrompere il progetto in qualsiasi momento, ma spesso attende l’ultimo minuto per farlo. Qui ci sono sette giochi di fan realizzati con cura che sono accompagnati da tali lettere.

Trigger cronografo: Echi cremisi

È solo che i fan naturali vorrebbero dedicare più tempo all’esplorazione di uno dei JRPG più popolari di Super Nintendo. Mentre Chrono Trigger – Chrono Cross – aveva una sequenza ufficiale, alcuni non volevano la sequenza esatta. Entra in Kajar Laboratories, lo sviluppatore guidato dai fan dietro di esso Trigger cronografo: Echi cremisi, una vasta ROM hack che sembrava e suonava proprio come quella originale. Ambientato cinque anni dopo la scomparsa dei Lava, Crimson Echoes scopre il cast originale di una nuova avventura con linee temporali alternative, un’IA rettiliana e un re della resurrezione del passato. Questi punti della trama aiutano a impostare gli eventi di Chrono Cross, colmando così il divario tra i due giochi.

Ed ecco la parte peggiore: il gioco è stato cancellato poche settimane prima del rilascio. Dopo cinque anni di sviluppo, Crimson Echoes è stato ufficialmente chiuso all’inizio di maggio 2009, settimane appena prima della data di rilascio prevista. A questo punto, il gioco rapporti esistenti “35 ore di gioco e 10 finali separati” insieme ad alcune nuove modalità e altri extra. Fondamentalmente, tutto ciò di cui potresti aver bisogno da Chrono Trigger 2.

La lotta è magica

La vasta community di fan attorno a My Little Pony: Friendship and Magic è una delle comunità più creative in circolazione. Quindi non dovrebbe sorprendere – da tutta la musica, l’artwork e i film – che anche alcuni giochi per fan di MLP siano inventati. Fighting is Magic era un gioco di combattimento in 2D di MANE6 che sperava di unire lo spirito di My Little Pony con l’azione ad alta velocità di Capcom vs. serie. Il risultato è stato un file Combattente frizzante e completamente realizzato anni luce da qualsiasi cosa tu possa trovare su MUGEN.

Ed ecco la parte peggiore: Fighting and Magic ha ricevuto una lettera di dimissioni e pensionamento poco dopo aver contribuito a raccogliere più di $ 200.000 per la Breast Cancer Research Foundation. Nel 2013, gli organizzatori dietro EVO esegui unità in abbonamento sulla sua pagina Facebook per determinare l’ottava partita nella sua formazione itinerante di picchiaduro. Fighting is Magic era in quella lista e forniva molto supporto, ma ciò non le ha impedito di spegnersi poco dopo.

Pokenet

I bambini e gli adulti di tutto il mondo hanno abbracciato i mostri tascabili per quasi due decenni, ma non abbiamo ancora un MMO Pokémon ufficiale. Nel 2009, un piccolo team di sviluppatori indipendenti ha cercato di correggere questa ovvia omissione con Pokenet. I giocatori erano in grado di tentare, addestrare e livellare i loro Pokemon, anche se il gioco era ancora tecnicamente in beta. Fondamentalmente sembrava una versione affollata dei giochi Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia, con dozzine di allenatori che vagavano per il deserto Pokémon.

Ed ecco la parte peggiore: Pokenet è stato chiuso il primo di aprile. Che razza di scherzo è quello? Inoltre, se fai una semplice ricerca di “Pokemon MMO”, scoprirai che Pokenet non è l’unico Pokémon MMO in città. Allora perché dovrebbe essere inscatolato mentre questi altri vivevano? La tua ipotesi è buona quanto la mia, e io sono sfortunato.

Streets Remake Rage

Questo è un vero crepacuore. Dopo otto anni lontano dal loro tempo, lo sviluppatore spagnolo Bomber Link ha finalmente rilasciato Streets of Rage Remake. Questo enorme gioco è stato un grande tributo a un classico arcade. Comprendeva oltre 100 palchi, 19 personaggi gonfiabili e una colonna sonora di 76 canzoni rimodellate da cinque diversi musicisti. Era una bestia e, secondo gli sviluppatori, progettato interamente da zero. Secondo Sito web del gioco, “Non utilizza il reverse engineering o una singola riga di codice dai giochi originali. È tutto basato sull’interpretazione visiva.”

Ed ecco la parte peggiore: Sega non solo può fare questo vivido sostegno al proprio franchise, ma ha anche chiuso il proprio Remake Streets of Rage anche. Un video del prototipo del remake di Streets of Rage è uscito sul web nel 2012, per gentile concessione dello sviluppatore Ruffian Games. Il filmato mostrato era uno spettacolo teatrale messo insieme in sei settimane. Era tutto impuro, tuttavia, poiché il progetto sembra essere stato distrutto per ragioni sconosciute.

Metal Gear Remake

La storia di questo remake di Metal Gear sviluppato dai fan aiuta a evidenziare quanto sia arbitrario l’intero processo di chiusura e chiusura. Nel 2014, lo sviluppatore di fan Outer Haven ha annunciato che avrebbe interrotto lo sviluppo del suo remake del classico del 1987, Metal Gear. Ciò mi ha sorpreso dopo che lo stesso sviluppatore, alcuni mesi prima, aveva annunciato di aver ricevuto la benedizione di Konami per procedere con lo sviluppo. Per l’amor di Pete, hanno persino trovato lo stesso David Hayter per fornire un po ‘di lavoro vocale per la sua roulotte. Queste persone erano dedicate.

Ed ecco la parte peggiore: avevano il via libera da Konami, o almeno così pensavano. In primo luogo, gli sviluppatori gli è stato detto, pur non ricavando alcun profitto dal gioco, Konami era “felice di andare avanti con il remake”. Apparentemente non tutti i Konami erano contenti di questo, come evidenziato da un’azione di follow-up pochi mesi dopo in cui hanno rilasciato l’intera cosa. C’è un lato positivo in questa storia, tuttavia. Da allora gli sviluppatori del remake lo hanno fatto Grandi giochi di torte e stanno lavorando a un nuovo gioco privo di Metal Gear.

Super Mario 64 HD

Super Mario 64 è uno dei platform 3D più rispettati di sempre ed è una testimonianza dell’abilità di Nintendo nel design del gioco. Tuttavia, se vuoi giocare oggi, ci sono solo pochi modi per farlo. Lo sviluppatore Royston Ross ha offerto una nuova opzione all’inizio di quest’anno con Super Mario 64 HD, un remake ad alta definizione di Battle Bob-omb che utilizza un motore di gioco Unity. Puoi persino riprodurlo nel tuo browser. Ma dopo circa una settimana sotto i riflettori, l’ultimo gioco è stato realizzato su richiesta di Nintendo.

Ed ecco la parte peggiore: l’intera cosa era stuzzicare in una presa in giro. Non solo abbiamo avuto un assaggio molto limitato di Battle Bob-omb in HD – ricorda, non è passato così tanto tempo – quella fase in sé era un assaggio di un Super Mario 64 HD completamente realizzato, che dovrebbe essere davvero la nostra vita. Immagino che dovremo occuparci del nostro dump della ROM da $ 10 sulla Virtual Console.

Il rivestimento d’argento

Stranamente – e / o improvvisamente frustrante – la probabilità che una società emetta una lettera di uscita e di pensionamento sembra quasi arbitraria. Perché Pokenet ha cantato come il PokeMMO per asciare? Perché chiudere un remake della fase di Super Mario 64 quando ci sono centinaia di hack e sostituzioni di Mario 64 là fuori? Ed ecco il punto importante: perché non esiste uno standard di settore che copre questo tipo di cose?

Guarda Valve: hanno preso la ventola, HD remake di Half-Life. Capcom ha ufficialmente rilasciato il platform sviluppato dai fan Street Fighter x Mega Man. Anche Activision è riuscita a risolvere il suo rapporto con quello serie King’s Quest creata dall’uomo. Se ogni azienda chiedesse la chiusura di tutti i fangame, sarebbe una cosa, ma invece la decisione sembra dipendere dai desideri personali delle aziende stesse.

Quindi dico abbraccia la creatività. Questi fangame sono una testimonianza del feroce impegno della loro comunità; per non parlare di un’ottima fonte di buone PR. Non crei una comunità fedele contrastando i suoi sforzi creativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *