10 dei migliori pacchetti DLC indipendenti

Marta
Marta

Oggi Forza Horizon 2 viene rilasciato alla presenza di Fast & Furious, una massa consolidata di bellezza iniettata di carburante da Playground Games. Ciò che sta diventando sempre più popolare è un pacchetto DLC autonomo, che deriva dal gioco che usa il suo nome, ma è abbastanza diverso da essere aperto a un pubblico completamente nuovo.

Considerati quelli che immagino siano preoccupazioni per la pubblicità globale, è anche gratuito fino al 10 aprile, che è un’ottima notizia. Ricordi quella fantastica demo di Forza Horizon 2? Mettici sopra un cestino: questo è un gioco completo (se miniaturizzato), che invita sia Vin Diesel che Dwayne “The Rock” Johnson.

Questo fatto da solo molto probabilmente renderà un gioco migliore di Forza Horizon 2 agli occhi di alcune persone, il che mi ha fatto chiedere: quali sono i migliori pacchetti DLC standalone che le console Xbox abbiano mai pubblicato, ed erano migliori di quei giochi che trapelano? Ecco 10 risposte a questa domanda in due parti.

Halo 3: ODST

Se Halo è il Blur of Gaming (onestamente, segui questo) – un’eccellenza di conquista globale che tutti amano – allora ODST è Gorillaz – uno sforzo artistico che ha funzionato bene alle sue stesse condizioni. È un sottoprogetto in tutto e per tutto, indulgenza per tutti coloro che lo fanno. Bungie è riuscito a giocare con le dinamiche di design dei personaggi più deboli, scrivere un romanzo poliziesco di fantascienza, diavolo, persino Martin O’Donnell ha scritto una colonna sonora completamente nuova influenzata dal jazz per questo gioco solista. È una piccola cosa bellissima, che arricchisce la serie, ma che riscalda fino ai suoi fini.

Meglio dell’originale ?: Chiedi alla persona giusta nel giorno giusto e lo otterrai sicuramente. Halo 3 ha seguito una formula fantastica: sembrava una linea nella sabbia e il suo impatto sui giochi successivi è innegabile.

Grand Theft Auto: Episodes From Liberty City

Oh, niente da vedere qui, ma Rockstar sta cambiando di nuovo il mezzo. Questo pacchetto combinato di Tony’s Ballad of Gay e The Lost and the Damned DLC è il momento in cui Rockstar ha capito che il suo mondo senza pari poteva essere usato in un modo completamente nuovo: raccontare più storie in un unico posto. Guardando questo, ha sicuramente segnato il momento in cui lo studio ha deciso di creare una modalità storia a tripla intestazione di GTA V.

Meglio dell’originale ?: Se stiamo parlando di una storia, perché è quello che erano veramente gli episodi, allora sì. Il signor Bellic era carino e tutto il resto, ma la sua storia dagli stracci alla furia era un po ‘prevedibile: erano molto più complicate.

Red Dead Redemption: Undead Nightmare

Beh, certo. Sta diventando sempre più normale prendere le meccaniche del gioco e metterle in un contesto completamente nuovo, ma qui ha avuto un forte richiamo. La realtà zombi alternativa di John Marston era un brivido debole, un completo allontanamento dal dramma solare del pilastro e un’opportunità per gli scrittori Rockstar di cambiare un po ‘di più i loro muscoli comici.

Meglio dell’originale ?: Non proprio: la sua atmosfera era il cuore del genio di Red Dead. Questo è ancora un gioco davvero eccezionale, ma è meglio visto come un contrappunto al suo grande fratello stellare.

Far Cry 3: Dragon Blood

Questa è meno di una nuova interpretazione di un vecchio gioco e una scusa più grande per il team di Far Cry per pulire tutti i massi del tour della droga di Vaas dai loro sistemi con qualcosa di completamente stupido. Pastiche degli anni ’80 di prim’ordine, racconta il gioco principale per includere armi al neon, dita medie e la voce di Michael Biehn “tizio di Terminator”. Ha anche inconsapevolmente dato il via al fantastico programma di giochi “cooldown” di Ubisoft, permettendo ai suoi fedelissimi del franchise di fare quello che vogliono per un po ‘.

Meglio dell’originale ?: Può essere? Dipende davvero da cosa vuoi dal tuo sparatutto open world. Se la risposta è “Mi sento come se fossi dentro quel nastro VHS che avevo dietro una fermata dell’autobus nel 1991”, allora sì.

XCOM: Enemy Within

PEOPLE MECH. Anche ignorando le 47 nuove mappe, i nuovi tipi di nemici, le meccaniche di ricompensa del rischio, una trama ampliata, difficoltà strategiche e quella cosa interessante in cui puoi dare al soldato che hai chiamato Jimmy Two un vero secondo cuore! Hearts, questa espansione di Firaxis è quasi perfetta. un guanto tattico ti dà la possibilità di prendere qualcuno e trasformarlo in un mech. Potrebbero includere quella modifica, soprannominata “XCOM: Oh mio Dio, sono un robot adesso” e sarebbe comunque la migliore.

Meglio dell’originale ?: PEOPLE MECH. Se intendo “sì”.

Trilogia dell’esercito di zombi

Questo è un po ‘strano. Due bit di Sniper Elite DLC sono stati aggiunti alla terza parte di un nuovo gioco, che viene poi rilasciato come un singolo gioco fatturato come tre giochi separati. Ignora lo strano approccio al marketing e ti renderai conto che questa è l’arma segreta di Rebellion. Allo stesso modo in cui molti acquistano CoD per la sua modalità zombi, questo prende il gioco principale di Sniper Elite e gli conferisce una svolta grottesca, rendendolo più un gioco in un assedio sopravvissuto che starnuti e scivolando.

Meglio dell’originale ?: Sì! Sniper Elite è sempre il più debole quando cerca di essere un gioco stealth. Questo non è mai un gioco stealth, ergo è il migliore. Inoltre, uno dei personaggi giocabili ha l’aspetto completo dell’uomo che si scioglie la faccia alla fine di Raiders of the Lost Ark.

Rising 2: Case West

Uno dei due pacchetti indipendenti per il simpatico sequel di Capcom, Case West distingue tra lasciare che il personaggio principale del primo gioco, Frank West, guardi alla sua destra. Ecco una piccola storia che mette sotto pressione tutte le caratteristiche principali della serie, alcune battute stupide e, stranamente, una modalità cooperativa migliore rispetto al gioco principale o Case Zero, il primo pacchetto.

Meglio dell’originale ?: Non abbastanza – Dead Rising fa del suo meglio quando sembra in forma libera, permettendoti di incontrare armi idiote e luoghi in cui usarle. Un gioco più piccolo non è lo stesso, ma è un grande tentativo di cambiare la formula.

Holy Row 4: Gat Of Hell

Puoi quasi avere un assaggio della crescente disperazione degli scrittori di Saint’s Row con ogni gioco che passa. “Dove diavolo andremo dopo?” si dirà. Un’altra cosa, notando l’enfasi molto utile che ho messo nel testo allora, ha avuto l’idea, ed eccoci qui. È un concetto divertente: i preferiti dai fan Johnny Gat e Kinzie Kensington vanno negli inferi per reclamare il loro capo rubato, usando dozzine di armi mortali basate sul peccato per attraversare una popolazione ancora più malvagia dei Saints. Sfortunatamente, l’esecuzione non è stata così entusiasmante: è un progetto in fuga, con tutti i problemi tecnici e di progettazione coinvolti.

Meglio dell’originale ?: Certamente no: Gat Out of Hell è tanto vario e coinvolgente quanto generare il gioco.

American Nightmare Alan Wake

Questa domanda si estende un po ‘, ma il download di Remedy del suo strano Twin Peaks-meet-Resi era così radicato nelle idee del primo gioco che siamo felici di includerlo, nonostante il fatto che ci vorranno due anni per arrivare . È un’esperienza più folle, con una maggiore enfasi sul combattimento, ma la vera luminosità è il modo in cui ha cambiato il tono – questa volta, era come la Twilight Zone, che si svolgeva all’interno di uno show televisivo che ti vede giocare durante il gioco originale.

Meglio dell’originale ?: Diciamo che ci è arrivato vicino, tranne per il fatto che un grande punto della trama è incentrato su una canzone dei Kasabian, che è incomprensibile.

Solid Metal Appliance V: ground zero

Le persone chiamate Ground Zeroes avevano molte cose: “spettacolo a pagamento”, “prologo” o “tradimento” erano solo alcuni dei termini menzionati in esso. In effetti, è un DLC autonomo che viene rilasciato prima del gioco principale. Guarda i fatti. È un’esperienza più breve, stabilita come un precursore non necessario ma illuminante degli eventi di The Phantom Pain, ma utilizzando quasi la stessa meccanica e motore. Fidati di Kojima per rendere strano l’intero processo.

Meglio dell’originale ?: * scrollata di spalle *. Spero di no, però.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *